TORTA TRAMEZZINO (antipasto facilissimo!)

La Torta Tramezzino è un antipasto facilissimo da preparare e decisamente molto versatile: può essere farcita a piacere ed adattata ad ogni occasione, semplicemente personalizzandone la decorazione!
Io l’ho preparata per le festività e quindi le ho dato un aspetto natalizio ma, volendo, potete immaginare di realizzarne versioni per Pasqua, compleanni, feste del papà o della mamma, Halloween, feste per bambini, ecc.ecc.
Insomma, mentre lasciate correre la fantasia, io vi dico come ho fatto la mia…
Patrizia

Torta Tramezzino (antipasto facilissimo!)

Categoria: Antipasti – Festività

Ingredienti:
1 confezione di pane tramezzino (quello a fette lunghe, senza crosta)
circa 100 g di salmone affumicato
1 vaschetta di Philadelphia (o altro formaggio spalmabile)
salsa tonnata q.b. (per la ricetta, con maionese fatta in casa, basta cliccare sulle parole evidenziate in azzurro)
foglie di lattughino q.b.
olive verdi denocciolate
un paio di pomodorini

Procedimento:
Disporre la prima fetta di pane tramezzino in un piatto da portata o un vassoio di forma adatta (vanno benissimo anche quelli, in plastica o altro, da plumcake).
Spalmarla di Philadelphia, creando uno strato uniforme su tutta la superficie, poi distribuire le fettine di salmone.
Sovrapporre un’altra fetta di pane tramezzino e farcire con salsa tonnata e foglie di lattughino.
Riproporre un altro strato con Philadelphia e salmone e l’ultimo con salsa tonnata e lattughino.
Chiudere la Torta Tramezzino con l’ultima fetta di pane e distribuire giusto un velo di salsa tonnata o formaggio spalmabile (a piacere).
A questo punto, dividere le olive denocciolate a metà (nel senso della lunghezza) ed iniziare a disporle in modo da creare il decoro prescelto.  Io ho formato il profilo di un albero di Natale, poi ho ricavato le “palline” rosse da pomodorini tagliati a metà, premendo una cannuccia di plastica dura sulla loro superficie (l’operazione è ancora più facile se si usano cannucce in metallo). Avevo anche delle stelline dorate di zucchero e le ho disposte alle punte dei rami dell’albero di Natale ma, ovviamente si possono omettere (in ogni caso, sarà meglio eliminarle prima di gustare la Torta Tramezzino) o si può continuare ad usare le palline.
Tenere la Torta Tramezzino in frigo fino a poco prima dell’utilizzo.
Vi faccio vedere meglio il decoro, inquadrato dall’alto…
e anche un dettaglio dell’interno, direi piuttosto invitante, no?!?
Difficoltà:
 bassa

Tempi di preparazione: circa 30 minuti, più che altro per la decorazione

Tempi di cottura: ======

Consigli: Volendo, a seconda della farcitura prescelta, potete servirvi anche di altre salse (ad esempio, per le palline si potrebbe usare del ketchup o della salsa barbecue). Io, come una stupida, mi sono distratta perchè stavo preparando più cose contemporaneamente e ho dimenticato di distribuire un po’ di lattughino tutto intorno alla Torta Tramezzino, in modo da creare una sorta di “bosco”! Il verde l’avrebbe fatta risaltare ancor di più…
Per decori con temi diversi dal natalizio, poi, potete decisamente spaziare fra ingredienti e salse di tutti i tipi!