SFILATINI DI PIZZA

Ciao bella gente, come tutti i fine settimana, a casa mia non può mancare la pizza!
Stasera la preparerò in modo diverso dal solito, come ho già fatto altre volte in verità, cioè svuotando due piccoli sfilatini di pane e farcendoli come si prepara la classica pizza cioè con pomodoro, origano, olio, sale, sottilette, prosciutto cotto e mozzarella… una goduria!
Oltretutto, questo è un ottimo metodo per riutilizzare il pane un po’ raffermo, anche perchè l’imperativo categorico è sempre lo stesso: non si butta niente!  Giusto?!?
Nicoletta

sfilatini di pizza2 firma nicoletta antonioli

Sfilatini di Pizza

Categoria: Pizze Lievitati Rustici

Ingredienti:
2 sfilatini di pane
un po’ di passata di pomodoro
origano
olio evo
sale
8 sottilette
qualche fetta di prosciutto cotto
mozzarella a tocchetti (meglio se del giorno prima, quindi un po’ asciutta)

Procedimento:
Accendete il forno, modalità ventilato, a 200°.
Tagliate a metà, in senso orizzontale, due sfilatini di pane e posizionateli in una teglia foderata di carta forno, dopo averli leggermente scavati per eliminare eventuale mollica in eccesso.
Adagiatevi sopra le sottilette, poi sovrapponete le fette di prosciutto cotto e la mozzarella a tocchetti, meglio se del giorno prima, quindi un po’ asciutta.
Condite con un po’ di passata di pomodoro (o salsa già condita, se avete dei residui), un giro di olio evo (limitandovi, se usate salsa già condita), un pizzico di sale ed un po’ di origano.
A temperatura raggiunta, infornate gli sfilatini di pane a 200° per 15-20 minuti, in modo da far sciogliere bene la mozzarella e renderli belli croccanti, così come si fa solitamente per la pizza insomma…
Ed ecco qui un particolare… non hanno un aspetto filante mooolto invitante?!?
sfilatini pizza1 firma nicoletta antonioliDifficoltà: bassa

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 15-20 minuti

Consigli: Naturalmente potete utilizzare la vostra fantasia (nonchè eventuali residui vari che avete in frigo) ed inventare tante farciture diverse, quelle che più vi intrigano…