SAUTE’ DI VONGOLE

Il Saute di Vongole è un fantastico e semplicissimo antipasto, ma nulla vieta di trasformarlo in un’appetitoso e leggero pranzetto oppure in una cena un po’ diversa dal solito!
Stamattina sono andata dal mio pescivendolo di fiducia per comprare un po’ di gamberi… poi ho visto queste meravigliose vongole che sembravano appena uscite dall’acqua e profumavano di mare e non ho resistito!
Scelta vincente, erano davvero favolose e saporite… mmmmmmm…
Jamm’ ja… jamm’ a’ cucina’!!!
Lia

Saute’ di Vongole

Categoria:  Antipasti

Ingredienti per 4-5 persone:
1 kg di vongole
1 spicchio d’aglio triturato
olio evo
prezzemolo fresco tritato
peperoncino (facoltativo)

Procedimento:
Lasciate le vongole immerse in acqua e sale per circa tre ore.
Trascorso il tempo, lavatele sotto acqua corrente e mettetele in uno scolapasta.
In un tegame dai bordi alti, scaldate l’olio e rosolatevi l’aglio tritato ed un po’ di peperoncino (se gradito).
A doratura ultimata, eliminate il peperoncino ed unite le vongole. Coprite e alzate la fiamma.
Dopo una decina di minuti, quando le vongole si saranno aperte (eventualmente eliminate quelle rimaste chiuse, significa che hanno della sabbia dentro), giratele, spegnete e aggiungete del prezzemolo fresco tritato.
Servite a tavola il saute’ di vongole ancora ben caldo.

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Consigli: Servite il Saute’ di Vongole con fettine di pane casereccio, prima aromatizzate con aglio, olio e sale e poi tostate nel forno… intinte nel sughetto saranno decisamente irresistibili! Volendo, si possono utilizzare anche crostini a tocchetti imbustati (tipo quelli dorati della San Carlo per intenderci).