MASCHERINE e STELLE FILANTI

A Carnevale volete realizzare delle carinissime e colorate Mascherine e Stelle Filanti di pasta frolla?!?  Piccoli dolcetti, belli a vedersi e fragranti da gustare, magari con una tazza di thè o una bella cioccolata calda… per non parlare della classica coppetta di “sanguinaccio” (cliccare qui per la ricetta)!
Patrizia

Mascherine e Stelle Filanti

Categoria: Festività (Carnevale) – Dolci

Ingredienti/Occorrente:
300 gr di farina autolievitante (in alternativa, farina 00 e 1 cucchiaino di lievito per dolci)
150 gr di zucchero
150 gr di burro (o margarina)
2 uova medio/piccole
coloranti alimentari (io ho usato 3 colori diversi, in gel)
formine adatte
latte o miele per spennellare
codette di zucchero colorate per decorare

Procedimento:
Su una spianatoia fate la classica fontana di farina e mettete al centro lo zucchero, il burro e le uova. Impastate bene tutto, aggiungendo farina (se necessario) fino a raggiungere una consistenza morbida ma lavorabile, non attaccaticcia insomma.
Avvolgete il panetto ottenuto nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo per una mezzora.
Riprendente l’impasto e dividetelo in 4 parti uguali.
Lasciatene una del colore naturale.
Prendete le altre 3 parti ed, una alla volta, schiacciatele un attimo, mettete un po’ di colorante al centro (non ne serve molto, quindi andate cauti tanto, al limite, potete sempre aggiungerne dell’altro) e richiudete l’impasto, riformando delle palline. Poi trattatele come se fossero delle polpetta e rigiratele tra le mani con una certa energia, finchè non vedrete che il colore si è distribuito uniformemente.
Quando avrete terminato, stendete un impasto alla volta col matterello, creando delle sfoglie di circa 4-5 mm di spessore. Poggiate le formine sull’impasto e premete bene, poi sollevate le mascherine create e, delicatamente, trasferitele in una teglia foderata di carta forno cercando di non alterarne la forma.

Proseguite, via via, con gli altri impasti fino a terminare la pasta frolla, poi infornate a 170°-180° (modalità ventilato) e cuocete per circa 20 minuti.
Appena si saranno intiepidite un attimo, spennellate con il latte (o un po’ di miele) la parte superiore delle mascherine che volete decorare e distribuiteci le codette di zucchero colorate.
Per riutilizzare i residui di pasta frolla, invece, vi propongo un metodo mooolto scenografico. Reimpastateli e ristendete la pasta (se necessario, aggiungete un po’ di farina, altrimenti l’operazione di “avvolgimento” che descrivo a seguire potrebbe risultare un po’ complicata). Con una rotellina dentata, ricavate delle strisce di pasta frolla. Prendete dei cilindri per cannoli e avvolgeteci intorno, un po’ a spirale, le strisce di pasta.
Poggiate delicatamente i cilindri con la pasta su una teglia con carta forno e cuocete a 170-180° per 20 minuti circa.  Fate raffreddare bene e poi, pian piano, sfilate i cilindri: otterrete così delle bellissime e colorate Stelle Filanti!  Attenzione, però, perchè sono un po’ fragili quindi maneggiatele con una certa cautela.
Difficoltà: bassa

Tempi di preparazione: 45 minuti (fra impasto, formine e decorazione) + riposo in frigo

Tempi di cottura: 20-25 minuti

Consigli: Tenete conto che alcuni colori in gel, se userete quelli, fanno assumere all’impasto della pasta frolla un colore più scuro di quello che poi risulta dopo la cottura, quindi non vi preoccupate se vi sembrano troppo “cariche”.
Naturalmente nulla vieta di decorare le mascherine con pennarelli alimentari o di farle leggermente più sottili e sovrapporle, farcendole con Nutella o altro.  😀