MARITOZZI LAZIALI A MODO MIO…

Per chi non li conoscesse i Maritozzi sono delle soffici e leggere brioche, generalmente farcite con la panna, tipiche del Lazio… gnammmm…
Questi sono preparati un po’ “a modo mio”, con qualche aggiuntina insomma!  😉
Nei “consigli” a fine ricetta troverete ulteriori suggerimenti per personalizzarli, insomma partite con la ricetta base e poi metteteci un po’ di fantasia!
Ida

maritozzi ida little

Maritozzi Laziali a modo mio…

Categoria: Dolci

Ingredienti:
500 gr di farina manitoba
250 ml di latte tiepido
5 gr di lievito di birra fresco
130 gr di zucchero
70 gr di burro
1 bustina di vanillina
Nutella q.b.
250 ml di panna montata
latte per spennellare
zucchero a velo
codette di cioccolato per decorare

Procedimento:
Sciogliere il lievito e la vanillina nel latte.
In una ciotola mettere la farina, lo zucchero ed aggiungere il latte. Impastare e, appena si sarà assorbito tutto il latte, incorporare anche il burro a pezzetti.
Far lievitare l’impasto per 7 ore, nel forno con lo sportello chiuso, poi formare delle palline da 40 g ciascuna e disporle in una teglia foderata di carta forno, opportunamente distanziate tra loro.
Lasciarle riposare, sempre nel forno chiuso, fino al raddoppio (circa altre 5 ore).
Spennellare del latte sulle brioches e spolverarle con zucchero a velo. Infornare a 175 gradi, forno statico preriscaldato, per 25-30 minuti (fidatevi sempre della prova stecchino).
Nel frattempo, montare la panna ben ferma e conservarla in frigo.
Appena le brioche saranno cotte, toglierle dal forno, spennellarle con poco latte in superficie e spolverarle con zucchero a velo.
Far raffreddare bene, tagliare a metà, spalmare con Nutella le due parti della brioche e, al centro, mettere della panna montata.
A piacere, decorare i Maritozzi con codette di cioccolato.

Difficoltà: bassa

Tempi di preparazione: 15 minuti + 12 ore lievitazione + farcitura

Tempi di cottura: 30 minuti circa

Consigli:  Se volete, potete aumentare la dose di lievito, in modo da abbreviare i tempi di lievitazione.
Naturalmente potete farcire le brioches come volete, utilizzando altre creme o marmellate.
Per conservare le brioche basta avvolgerle nella pellicola e si manterranno morbidissime!
Se non vi va di cuocerle tutte, potete congelarne una parte appena data la forma rotonda (ovvero senza procedere alla seconda lievitazione) e, all’occorrenza, lasciarle fuori dal frigo anche tutta la notte e cuocerle al mattino.
Potete aggiungere all’impasto delle gocce di cioccolato ed ottenere così dei pangoccioli morbidissimi, oppure “profumarli” con l’aroma panettone unendo uvetta, canditi e cioccolato o ancora glassarli con la crema spalmabile a latte e cocco sciolta a bagnomaria… insomma… divertitevi!!!

maritozzi2 ida little