CROSTATA RAGNATELA ALLA NUTELLA

La proposta di oggi è un classico del tormentone Halloween: la Crostata Ragnatela alla Nutella!  Che ne dite, è simpatico o no questo ragnetto?!?   😀
Patrizia

crostata ragnatela1 mia

Crostata Ragnatela alla Nutella

Categoria:  Dolci

Ingredienti:
500 gr di farina 00
200 gr di burro (o margarina) a temperatura ambiente
150 gr di zucchero
3 uova
1/2 bustina di lievito per dolci
nutella q.b.

Procedimento:
Su una spianatoia versiamo la farina disponendola a fontana un po’ ampia. Al centro mettiamo il burro ammorbidito, le uova e lo zucchero.
crostata ragnatela2 fontanaCominciamo ad impastare e, solo alla fine, uniamo il lievito lavorando – aggiungendo altra farina se necessario – finchè otterremo un impasto morbido ma non appiccicoso.
Formiamo una palla, avvolgiamo la nostra pasta frolla nella pellicola trasparente e mettiamola in frigo a riposare per 30 minuti.
crostata ragnatela3 frollaTrascorso il tempo, spargiamo un po’ di farina sulla spianatoia e dividiamo il nostro panetto in due parti, una un po’ più grande dell’altra: la più grande servirà per creare fondo e bordi della nostra crostata, mentre la più piccola la useremo per realizzare la ragnatela ed il ragnetto centrale.
Col mattarello stendiamo la parte più grande, cercando di ottenere una sfoglia rotonda. Prendiamo uno stampo da 26-28 cm di diametro e, prima di adagiarvi la sfoglia, sistemiamo due larghe strisce di carta forno, perpendicolari fra loro e abbastanza lunghe da fuoriuscire abbondantemente dalla teglia, così sarà agevole estrarre la crostata dalla teglia dopo la cottura!
crostata ragnatela4 frolla ruoto

Non dimentichiamo di creare i bordi della crostata, poi farciamola con un abbondante strato di nutella, cercando di livellarla bene.
A questo punto riprendiamo il secondo panetto, stendiamolo col mattarello e realizziamo dei cordoncini sottili uguali, della lunghezza del diametro della nostra teglia, tagliando la sfoglia con un coltello infarinato (per non far attaccare la pasta alla lama).
crostata ragnatela5 strisce frollaTagliati 4 cordoncini uguali, sistemiamo i primi 2 sulla nutella a formare una croce, in modo da ottenere 4 spicchi uguali.
crostata ragnatela6 2strisceSuccessivamente, disponiamo gli altri 2 cordoncini in modo da suddividere ognuno degli spicchi prima ottenuti ancora a metà: la superficie della nostra crostata risulterà così divisa in 8 spicchi uguali fra loro.
crostata ragnatela7 4strisceOra tagliamo degli altri cordoncini sottili di 3 misure diverse, per un totale di 24 cordoncini, 8 per ciascuna lunghezza e disponiamoli, a forma di archetto, in ognuno degli 8 spicchi: il più piccolo verso il centro della crostata e gli altri 2 a seguire, a distanza più o meno uguale.
crostata ragnatela9 archetti disposizioneNon vi preoccupate… detto così sembra difficilissimo, ma vedrete che – aiutandovi guardando le foto – è molto più complicato spiegarlo che realizzarlo!
Alla fine, la superficie della nostra crostata apparirà come in foto…
crostata ragnatela10 archetti tuttiTerminata la ragnatela di cordoncini, creiamo il ragnetto con una piccola pallina di impasto per la testa, una piu’ grande per il corpo e 8 striscette per le zampe e sistemiamolo al centro della ragnatela.
crostata ragnatela11 ragnoPer disegnare gli occhi, dopo la cottura, basterà applicare un pochino di nutella con uno stecchino.
Preriscaldiamo il forno a 160°, copriamo la Crostata Ragnatela con un foglio di carta di alluminio (così la nutella non si seccherà) ed inforniamola così per i primi 20-25 minuti, poi togliamo l’alluminio e continuiamo a cuocere finchè l’impasto non diventa dorato.

Difficoltà: media

Tempi di preparazione: 30 minuti + riposo in frigo

Tempi di cottura: 35-40 minuti

Consigli:  Durante la realizzazione della ragnatela, tenete le foto del procedimento sott’occhio… vedrete che, seguendole, risulterà tutto molto semplice! Naturalmente, se preferite, potete utilizzare della marmellata al posto della Nutella.