BRIOCHINE SOFFICI ALLA PANNA

Briochine Soffici alla Panna: una gran bella soluzione da proporre ai bambini, per far gustare loro una sana colazione o merenda totalmente homemade! Tra l’altro, sono comodissime da portare a scuola, al posto delle solite grasse e poco salutari merendine industriali.
Ci sono parecchie ricette simili in giro nel web, ma io ho apportato alcune modifiche sia in termini di ingredienti che di procedimento e, dopo più di un tentativo, ora sono molto soddisfatta del risultato!
Antonella

Briochine Soffici alla Panna

Categoria: Dolci

Ingredienti per il lievitino:
250 gr di latte
10 gr di lievito di birra
250 gr di farina

Ingredienti per l’impasto:
il lievitino
25 gr di burro
175 gr di farina 00
175 gr di farina Manitoba
80 gr di zucchero
100 gr di panna fresca
10 gr di sale
1 uovo

Ingredienti per spennellare:
1 tuorlo
1 cucchiaio di panna
un pizzico di sale

Procedimento:
Iniziate a preparare il lievitino mettendo il latte, il lievito e la farina nella ciotola della planetaria. Mescolate con una forchetta e, una volta amalgamato il tutto, coprite con la pellicola e fate lievitare. Sarà pronto quando sarà raddoppiato e pieno di bolle in superficie.
Intanto fondete il burro e fate raffreddare.
Trascorso il tempo della lievitazione aggiungete al lievitino il burro fuso, l’uovo, 20 gr di zucchero (presi dal totale) e farina quanto basta (sempre presa dal totale) per formare una massa consistente ma morbida. Mescolate con la foglia.
Unite, alternandoli, 1/3 di panna 1/3 di zucchero ed 1/3 di farina e lavorate fino ad incordate l’impasto, ribaltandolo ogni tanto nella ciotola.
Aggiungete l’ultima farina rimasta ed il sale e fate nuovamente incordare l’impasto, ribaltando due o tre volte.
Una volta incordato, fartelo riposare un’ora coperto poi – su una spianatoia leggermente infarinata, formate un piccolo rettangolo e fate una piega a 3. Mettete a riposare per altri 20 minuti.
A questo punto spezzate l’impasto in 12 pezzi rettangolari, allungandoli ed allargandoli delicatamente utilizzando i polpastrelli (non il matterello!), così non maltratterete troppo l’impasto e non gli farete perdere la forza data dalle pieghe. Al termine, avvolgeteli su se stessi partendo dal lato corto.
Foderate una teglia da 30×40 cm con carta forno e disponetevi le 12 briochine ottenute, coprite con la pellicola e fatele raddoppiare di volume.
Dopo la lievitazione, mescolate il cucchiaio di panna, il tuorlo e il pizzico di sale in una tazzina e spennellate le briochine.
Infornate, a forno preriscaldato, a 180 gradi per 15-20 minuti fino a doratura.

Difficoltà: media

Tempi di preparazione: 40 minuti circa in totale + circa 3 ore di lievitazione/riposo

Tempi di cottura: 15-20 minuti

Consigli: L’impasto deve essere fatto esclusivamente con la foglia della planetaria. I tempi di cottura sono indicativi perché dovrete tenere d’occhio la doratura, se vedete che tendono a scurire sopra ma sotto vi sembrano ancora un po’ crude, coprite la superficie con un foglio di carta alluminio.
Se volete farvi la scorta, le brioschine possono essere congelate anche già cotte e poi riscaldate, al momento, in forno o nel microonde. Vi assicuro che resteranno assolutamente “sofficiose”.