AGRETTI (o Barbe di Frate) IN PADELLA

Oltre a giornate via via più lunghe e tiepide, la primavera porta con sè alcuni graditi ritorni in termini di verdure di stagione. Fra le altre anche gli Agretti, che si raccolgono solo nei mesi di marzo, aprile e maggio. Sono belli freschi quando si presentano di un colore verde brillante e la parte vicina alle radici sfuma dal bianco al rosso (trovate la foto a seguire).
Questi ortaggi, noti anche come “barbe di frate” o “senape dei monaci”, sono piante di piccole dimensioni ricche di acqua (ben il 92%), vitamine e minerali (fosforo, calcio, ferro, magnesio e potassio). Tra l’altro, con solo 17 calorie ogni 100 grammi di prodotto, possono essere tranquillamente annoverati fra gli alimenti “light” ed utilizzati in diete dimagranti.
I benefici che apportano all’organismo vanno però ben al di là di questo aspetto, sia perchè contengono numerosi antiossidanti e radicali liberi, sia grazie alle loro proprietà depurative e diuretiche. Sostanzialmente, consumare questo alimento per alcuni giorni di fila, contribuisce alla “pulizia” dell’organismo, facendogli eliminare scorie e tossine.
Ma vediamo come possiamo utilizzarli in cucina, rendendoli particolarmente gustosi…
Patrizia

Agretti in Padella

Categoria: Contorni

Ingredienti:
2 fasci di Agretti (se non li avete mai visti, sono questi qui…)
olio evo
aglio granulare (o 1 spicchio)
5 acciughe

Procedimento:
Pulire gli Agretti, eliminando le radici e la parte finale e più dura dei gambi.
Lavarli più volte in abbondante acqua fredda.
Si può poi procedere in due modi: bollire la verdura in acqua salata per circa 3 minuti (ma così si disperdono molte sostanze nutritive nell’acqua di cottura) oppure, come ho fatto io, mettere gli Agretti ancora bagnati in una ciotola di vetro o altro materiale adatto e passarli al microonde (a 750°) per 4 minuti (per due fascetti, ci vorranno un paio di passaggi).
In entrambi i casi conservare un po’ di acqua di cottura.
A questo punto mettere un giro d’olio evo in una padella antiaderente, aggiungere aglio granulare (o uno spicchio tagliato a fettine) e le acciughe tagliate a pezzetti.
Far soffriggere il tempo necessario a far “sciogliere” un po’ le acciughe, eliminare le fettine di aglio e poi unire gli Agretti. Mescolare ed aggiungere un mezzo bicchiere di acqua di cottura della verdura.
Cuocere, a fiamma media, per una decina di minuti (ovvero più o meno il tempo di far asciugare un po’ il liquido), mescolando spesso.
Far raffreddare un po’ gli Agretti in Padella prima di servirli.

Difficoltà: bassa

Tempi di preparazione: 20 minuti

Tempi di cottura: circa 15 minuti totali (compreso bollitura o passaggio al microonde)

Consigli: Gli agretti possono essere consumati anche all’insalata, cioè semplicemente “bolliti” e conditi con olio evo e succo di limone, oppure utilizzati per condire la pasta (in questo caso, basterà lasciar evaporare di meno l’acqua aggiunta durante la cottura in padella). Molto gettonate e gustose anche le frittate agli agretti e le torte salate al forno.