Germogli di vitalba in pastella

Come da tradizione ogni anno il 1° maggio mia madre usava fare i germogli di vitalba in pastella. Di prima mattina si recava nei campi intorno casa per fare queste erbette. Ora questa tradizione la continuo io da quando lei non è più in grado di farlo a causa dell’età avanzata. Con i teneri germogli di vitalba ci si può fare anche la frittata è davvero squisita.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

  • 3 mazzettidi germogli di vitalba
  • 1/2 ldi acqua
  • 300 gdi farina 00
  • q.b.Sale
  • q.b.di olio

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Padella
  • 1 Pentola

PREPARAZIONE

  1. Sbollentare per dieci minuti i germogli di vitalba in abbondante acqua salata.

  2. Mettere il mezzo litro di acqua in una ciotola, versare la farina a pioggia e mescolare con una frusta facendo attenzione a non fare formare i grumi.

  3. Una volta pronta la pastella aggiungete q.b. di sale e versarvi dentro i germogli di vitalba lessata e tagliata. Amalgamare bene il tutto.

  4. Riscaldate bene la padella con un po’ di olio, poi spostatela dal fuoco e versate un mestolo di pastella, ruotatela velocemente in modo da velare tutta la padella e rimettetela subito sul fuoco a fiamma media e cuocere circa tre o quattro minuti per lato.

  5. Preparate in questo modo tutte le pastelle.

NOTE

Questa pianta si trova ai bordi dei campi o dei boschi spesso associata con rovi. È una pianta velenosa perché contiene alcaloidi e saponine ad eccezione dei germogli giovani che possiamo utilizzare in cucina. Tutto il resto le foglie e i rami adulti e i fiori sono assolutamente da evitare.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da atavolaconantonella1971

Benvenuti nel mio nuovo blog! Mi chiamo Antonella sono molisana, sposata con Giuseppe, mamma di due figli e nonna. Lavoro tutta la settimana e la domenica la passo tra i fornelli, mi piace cucinare e sperimentare nuove ricette che mi piacerebbe condividere con voi. Nel mio blog troverete ricette dal dolce al salato, ricette tradizionali, ricette di grandi maestri, ma anche ricette dettate dalla mia fantasia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.