Crea sito

Zeppoline fritte con scarola e pinoli

Zeppoline fritte con scarola e pinoli bocconcini salati appetitosi con una verdura invernale per un piatto molto semplice e altrettanto saporito!

La tecnica di cottura del friggere è sfiziosa e decisamente calorica e servono pochi ma fondamentali accorgimenti per ottenere un piatto croccante sapido e asciutto!

Temperatura di massima per una perfetta frittura

  • 150°C – 160°C per cotture lente per alimenti ricchi di acqua(prima cottura di patate, zucchine, pesci grandi, crescentine e dolci lievitati);
  • 160°C – 170°C cottura di alimenti impanati o con la pastella(costolette e verdure);
  • 180°C cottura immediata(seconda cottura di patate, carciofi alla giudia,alimenti di piccole dimensioni come pesciolini e gamberi appena infarinati).

Fondamentale non utilizzare temperature basse perchè consentiranno all’alimento di assorbire troppo grasso ottenendo poi del cibo praticamente immangiabile e dannoso dal punto di vista salutistico. Anche una temperatura eccessiva però lascerebbe dorare troppo in fretta il prodotto lasciandolo crudo al suo interno quindi…

Per ottenere una buona frittura occorre anche usare un’adeguata quantità di olio e non mettere troppo cibo perchè poi la temperatura dell’olio della frittura scenderebbe oltre i 150°C e nuovamente i cibi assorbirebbero troppo grasso.

In ultimo ma non ultimo evitate di riutilizzare l’olio avanzato….Andiamo in cucina???

Zeppoline fritte con scarola e pinoli

Zeppoline scarola e pinoli
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 + riposo minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • 1 scarola
  • 80 g pinoli
  • 5/6 filetti acciughe
  • 300 g Farina
  • 220 g acqua frizzante
  • 80 g pecorino (grattugiato)
  • 5 g Lievito di birra fresco
  • q.b. olio di semi (per la frittura)
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

  1. Per la pastella

    1. sciogliete il lievito fresco di birra in una terrina con l’acqua.
    2. Unite la farina e poi il pecorino mescolando bene il composto.
    3. Coprite bene e lasciate lievitare questa pastella fino al raddoppio del volume.
  2. Pulite e lavate la scarola

    1. e tagliatene grossolanamente le foglie.
    2. In una padella mettete poco olio e sciogliete i filetti di acciughe.
    3. Aggiungete la scarola e fatela appassire.
  3. Unite anche i pinoli

    1. amalgamando bene poi spegnete la fiamma e da ultimo aggiungete il tutto alla pastella che avrà raddoppiato il volume.
    2. Regolate di sale e pepe e procedete alla fruttura delle zeppoline con scarola e pinoli.
  4. Versate abbondante olio di semi

    1. in una casseruola dal bordi alti e con l’aiuto di un cucchiaio lasciate calare poca pastella nel grasso, lasciandola dorarsi e gonfiarsi per una cottura perfetta.
    2. Scolatele e fatele asciugare su carta assorbente da cucina.
    3. Un pizzico di sale e via in tavola a gustare le zeppoline con scarola e pinoli!

Consigli e note

Ti consiglio anche queste ricette molto appetitose:

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Torna alla  HOME PAGE

Non perdere nessuna ricetta, metti il ” mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook e QUI sul mio profilo Instagram.

Copyright © 2019 Annalisa Altini, Tutti i diritti riservati

FONTE Alice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.