Crea sito

Minestra di lenticchie

E’ cambiato il clima ed oggi a Bologna ci siamo svegliati sotto una pioggia battente bella tosta ed ho pensato di preparare una minestra di lenticchie  da servire tiepidina e molto piacevole!

Ho usato le lenticchie secche aumentando chiaramente il tempo di cottura ma se usate quelle già pronte in vasetto risparmierete …

Le lenticchie  sono un cibo molto antico e ve ne sono di tante varietà. Spesso le associamo a preparazioni natalizie come il cotechino e si suol dire che portano soldi… magari aggiungo io eh eh!

Sono buonissime come contorno cotte in umido con un soffritto di carote sedano cipolla, della buona passata di pomodoro ed un trito aromatico di rosmarino fresco..

Vi suggerisco anche altre ricette di minestre e creme come :

  1. Minestra di riso e patate;
  2. Crema di porri;
  3. Crema di zucca e robiola;
  4. Minestra con cavolo nero cannellini e patate;
  5. Minestra con pasta e patate.

Minestra di lenticchie
La cucina di Asi

Minestra di lenticchie
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 300 g lenticchie
  • 150 g spaghetti (spezzati)
  • 150 g polpa di pomodoro
  • 3/4 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 1 cipolla piccola
  • 2 spicchi aglio
  • q.b. prezzemolo fresco (tritato)
  • q.b. sale
  • q.b. peperoncino

Preparazione

  1. In una casseruola

    1. mettete l’olio EVO ed appena è caldo aggiungete il peperoncino, l’aglio e
    2. la cipolla tritata.
  2. Fate cuocere

    1. per 10 minuti circa lasciando stufare bene il tutto.
    2. Quindi unite la polpa di pomodoro e regolate di sale.
  3. A fiamma bassa

    1. continuate la cottura per 15 minuti poi unite le lenticchie.
    2. Mescolate bene e unite ora  2/3 mestoli di acqua calda e proseguendo la
    3. cottura a fuoco bassissimo fino a cottura.
  4. Aggiungete

    1. ora la pasta corta scelta  e proseguite a cuocere la minestra di lenticchie.
    2. Prima di servire aggiungete quindi un poco di prezzemolo e se lo
    3. desiderate poco olio extravergine d’oliva a crudo.

    Buon appetito!

    Annalisa

Consigli e note

TORNA ALLA HOME PER NUOVE E GUSTOSE RICETTE   del blog  La cucina di ASI

Vi piacciono le mie ricette? Allora seguitemi sul vostro social network preferito!   Mi trovate su INSTAGRAM   PINTEREST     YOU TUBE    TWITTER  e sulla pagina del blog su  pagina Facebook per non perdere nessuna ricetta o speciale  e commentare con me le varie preparazioni!!!

Copyright ©  Annalisa Altini, Tutti i diritti riservati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.