CREMA DIPLOMATICA Ricetta dolce al cucchiaio

Ho sempre pensato erroneamente che la Chantilly fosse la Diplomatica mentre in verità la Crema Diplomatica nasce dall’unione della Crema Chantilly con la Crema Pasticcera e generalmente le proporzioni sono  rispettivamente di 1/3 e 2/3.  In base a quanto riportano alcuni testi, la crema chantilly è una base di pasticceria ideata nel 1691 dal cuoco francese Francoise Vatel; egli, quale responsabile della ristorazione alla corte di Luigi XIV, formulò la prima crema chantilly unendo la panna fresca allo zucchero a velo e alla bacca di vaniglia. In  Italia spesso  tale preparazione acquisisce il nome di  panna montata aromatizzata, mentre per crema chantilly si intende una base più complessa, data dall’unione di crema pasticcera e panna montata il tutto aromatizzato alla vaniglia diciamo quindi che mi sento in buona compagnia eh eh !La crema in qualsiasi modo la si voglia chiamare  è deliziosa, perfetta per farce e per una deliziosa merenda, assolutamente da rifare!

ECCO LA RICETTA DELLA CREMA DIPLOMATICA

INGREDIENTI

per la CREMA CHANTILLY

  • 200 g di panna montata, 
  • 30 g di zucchero a velo,
  • mezzo baccello di vaniglia.

  per la CREMA PASTICCERA

  • 250 ml di latte, 
  • 3 tuorli,
  • 25 g di farina o amido di mais/maizena,
  • 80 g di zucchero semolato.

 

CREMA-DIPLOMATICA-La-cucina-di-ASI-©-2014

 

CREMA DIPLOMATICA

PREPARAZIONE  In una terrina mescolate i tuorli allo zucchero fino a renderli spumosi poi aggiungete la farina e successivamente  il latte caldo aromatizzato alla vaniglia.

Continuate a mescolare su fiamma bassa  e continuate a cuocere per addensare la crema .

Ora spegnete il fuoco e fate raffreddare la crema pasticcera coprendo con la pellicola per alimenti mettendosa a contatto diretto con la crema dolce.

Una volta fredda unitela con dei movimenti dal basso verso l’altro alla panna montata e …voilà ecco la crema diplomatica!

BUON APPETITO !

 

la crema diplomatica © 2014 La cucina di ASI

2 Risposte a “CREMA DIPLOMATICA Ricetta dolce al cucchiaio”

I commenti sono chiusi.