Crea sito

CONSERVARE SOTTO SALE I CIBI

Conservare sotto sale è un metodo di conservazione vecchio come il mondo tanto che nell’antichità dare il sale era addirittura una parte del compenso lavorativo e proprio da questo deriva la parola salario.

Il sale  è un prodotto naturale  che si presta a diversi usi in svariati campi come nella medicina estetica e nella medicina alternativa ma è in cucina che il sale esprime tutte le sue proprietà, dando gusto agli alimenti e dando la possibilità di cuocere e conservare i cibi senza l’utilizzo degli elettrodomestici

La salagione può avvenire in due modi cioè a secco oppure a umido. A secco l’alimento è a diretto contatto col sale grosso*che penetra lentamente nelle cellule e può essere fatta per aspersione a secco come nel prosciutto, tramite lo sfregamento del sale sulla superficie del prodotto oppure per sovrapposizione  cioè quando si alternano strati di prodotto a strati di sale.

La salagione a umido si attua immergendo il prodotto in una soluzione di acqua e sale chiamata salamoia e che può avere diverse concentrazioni di sale: debole al 10%, media al 18% e forte al 25/30 % . Viene praticata soprattutto per il pesce e la carne ed anche per alcune verdure come basilico e prezzemolo.

Per conservare  sotto sale  i cibi occorre usare contenitori in vetro o coccio ed è tassativamente da evitare la plastica. Al momento dell’utilizzo del prodotto messo sotto sale è fondamentale sciacquare il cibo per eliminare il sale in eccesso e poi condirlo eventualmente con spezie a piacere e olio extravergine d’oliva.

*Occorre usare il sale grosso non quello fino che penetra troppo velocemente negli strati superficiali creando così una barriera che impedisce la penetrazione in quelli più profondi.

CONSERVARE SOTTO SALE 

 BASILICO SOTTO SALE 

per un vasetto da 40 ml circa

INGREDIENTI

  • 5/6 rametti di basilico,
  • sale grosso q.b.,
  • olio extravergine di oliva q.b.

conservare sotto saleBASILICO SOTTO SALE 

PREPARAZIONE

Eliminando i gambi dei rametti prendete le foglie, lavatele e asciugatele  delicatamente e cercando di mantenerle intere.

Prendete dai vasetti  da conserva puliti e sterilizzati  e distribuite un primo strato di sale grosso sul fondo.

Mettete ora le foglie di basilico e procedete così alternando gli ingredienti  e premendo  delicatamente gli alimenti.

Terminate versando un poco di olio evo, coprite con un cerchietto di carta oleata e chiudete ermeticamente i vasetti appena riempiti che vanno riposti in un luogo fresco asciutto e lontano da fonti di luce(oppure utilizzate vasetti di vetro scuro).

Buona giornata!

FONTE www.gustissimo.it – ideegreen.it – alice