COLOMBA Ricetta pasquale semplice e veloce

Questa ricetta  della colomba è stata difficoltosa da fare ..o meglio più che difficoltosa le dosi indicate sulla rivista che ho acquistato erano per me sbagliate e quando ho fatto l’impasto mi sono trovata un composto che proprio non mi pareva ottimale da infornare ed ho provato a fare una ricetta diversa aggiungendo ingredienti per fare una colomba abbastanza buona…Anche perchè era il dolce che volevo portare alla cena a casa della mia ex collega Ilaria, accompagnato da un buon Gewurztraminer per concludere al meglio una mega cena a base di pizza che lei mi avrebbe preparato! Per farla breve, la ricetta  di Anna Moroni di questa colomba casalinga senza lievito di birra quindi senza ore di lievitazione, alla fin fine è venuta molto buona, friabile e con una buona crosticina ma è stata super- iper- stra modificata da me !!!

ECCO LA RICETTA DELLA COLOMBA CON SEMPLICE LIEVITO PER DOLCI

INGREDIENTI  Per uno stampo da 1 kg 250 g di farina 00, 150 g di fecola, 200 g di burro morbido, 200 g di zucchero, 5 uova intere, una fialetta aroma mandorla , 1 bustina di vanillina, 1 bustina di lievito per dolci, un pizzico di sale, 120 g di canditi misti Per la glassa 100 g di mandorle non pelate, 50 g di nocciole tritate, 25 g di farina di mais fioretto, 150 g di zucchero semolato, 3 albumi, 3 cucchiai di granella di zucchero ( io non l’avevo e non l’ho messa 🙁 ).

 PROCEDIMENTO In una ciotola  mettiamo la farina, la fecola, il burro ed iniziamo ad impastare il tutto con le mani.

Uniamo poi lo zucchero e le uova una alla volta.

Ora aggiungiamo i canditi, il lievito , la vanillina, il sale ed l’aroma mandorla.

Mescoliamo ed amalgamiamo il tutto e versiamolo nello stampo appena imburrato e livelliamo bene il composto  in ogni sua parte.

Prepariamo la glassa mescolando nel mixer nocciole, farina di mais, zucchero ed albumi.

Fatta la cremina, versiamola sopra alla nostra “colomba”, aggiungiamo le mandorle non pelate  ed inforniamo a forno già caldo a 170 °C per circa 45 minuti,fino al formarsi della crosticina in superficie.

Se piace cospargete di zucchero a velo…

E’ una colomba veloce  e semplice (potete aggiungere anche gocce di cioccolato nell’impasto)ma è piaciuta anche ad Ilaria ed al suo compagno Michelangelo quindi….si può fare di nuovo alla grandissima!!

Buona giornata a tutti!

colomba La cucina di ASI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Precedente CRUMBLE DI PERE Ricetta dolce alla frutta Successivo MENU DI UN GIORNO DI FESTA Raccolta di ricette per la Pasqua

12 commenti su “COLOMBA Ricetta pasquale semplice e veloce

  1. tesoro è perfetta!!!complimenti davvero…….sarai anche partita male,ma è il risultato quello che conta,no?ed è fantastica!!!buona giornata annalì……bacionissimo

    • La cucina di ASI il said:

      si dai alla fin fine è andata abbastanza bene da come ero partita ah ah! Grazie Cristina ,baci!

    • La cucina di ASI il said:

      Ciao Sonia bella ..grazie un baciotto a Lorenzo!e grazie mille a TE!

  2. .. ma sai che è davvero bella????? e dev’essere anche buonissima.. la prossima volta la faccio anch’io così.. sono impazzita 2 giorni…. brava!
    ciao e buona Pasqua

  3. Alessia il said:

    Bellissima!!! Non vedo l’ora di provarla!!! Ma per la glassa , si può omettere la farina di mais? Grazie mille!

    • La cucina di ASI il said:

      Gentile Alessia…sono così pochi grammi che direi di sì, anche se comunque dà un che croccantino niente male! Ma omettila non succederà nulla di grave! Grazie e buon pomeriggio!

  4. Alessia il said:

    Avrei un’altra domanda…per quanti giorni si conserva? é meglio prepararLa il giorno prima o anche un paio di giorni va bene? Grazie ancora! Scusa le domande ma è la prima colomba che tento! ;)!

    • La cucina di ASI il said:

      Ciao Alessia nessun problema scherzi eh eh! Personalmente l’ho preparata il giorno prima e se chiusa in un sacchetto si conserva per un paio di giorni…se non la finisci subito! Spero ti piaccia,buona serata!

  5. daniela il said:

    Ciao! Ottima ricetta! Velocissima!! Dato che ho 2 stampi da 750 volevo provare a farli, come mi regolo con il lievito? Per 750 gr sarebbe 3/4 di bustina, devo raddoppiare anche questo e mettere 1 bustina e mezza o dici che è troppo? Grazie e complimenti per il blog! Ah Buona Pasqua! 🙂

    • La cucina di ASI il said:

      Grazie Daniela! Io metterei una bustina e mezza come dici tu: penso possa andare ^_^! Mille grazie e buona Pasqua a te e famiglia! ^_^

I commenti sono chiusi.