Pane Rustico con Farina Macinata a Pietra e Pasta Madre

Oggi vi presento un Pane Rustico con Farina Macinata a Pietra e Pasta Madre!

Inutile dire che adoro fare il pane e che da quando ho scoperto la panificazione ho capito anche l’importanza delle materie prime, della ricchezza di nutrienti e la diversa resa di ogni tipo di farina nelle preparazioni.

Le farina macinate a pietra sono piuttosto costose, ma mantengono inalterato il gusto e l’equilibrio nutrizionale del grano. Sali minerali, fibre e crusca sono presenti così come sono e non vengono invece addizionati dopo la macinazione come in tutte le farine di produzione industriale… un’altra storia insomma.

Ecco quindi un pane da gustare appieno, semplice e davvero buonissimo, soffice internamente, ma con una bella crosta croccante… il mio pane preferito!

Pane Rustico con Farina Macinata a Pietra e Pasta Madre

Ingredienti:

  • 400 g di farina integrale macinata a pietra (Petra 9)
  • 150 g di farina semi-integrale macinata a pietra (Petra 1)
  • 150 di PM attiva
  • 350 g di acqua
  • 14 g di sale fino
  • mezzo cucchiaino di miele d’acacia

Preparazione del Pane Rustico con Farina Macinata a Pietra e Pasta Madre:

Verso nella planetaria la farina, la pm spezzettata, metà dell’acqua con il miele. Faccio lavorare la planetaria un paio di minuti, aggiungo la restante acqua con il sale sciolto.

Lavoro in planetaria per 5-6 minuti fino ad incordatura.

Ribalto sulla spianatoia infarinata lascio riposare 15′ coperto a campana.

Faccio un giro di pieghe a tre e lascio riposare 1 ora sempre coperto a campana.

Faccio un secondo giro di pieghe e lascio riposare 1 altra ora.

Trascorso il tempo, olio leggermente una ciotola, faccio un altro giro di pieghe all’impasto e lo metto nella ciotola coperto con pellicola. Lo pongo in frigo a maturare per tutta la notte.

Al mattino lo riporto a temperatura ambiente per 1 ora circa, faccio l’ultimo giro di pieghe a tre, poi lo metto in un cestino ricoperto con un canovaccio infarinato con semola, lo ricopro e lo metto in forno spento con luce accesa per 7-8 ore.

Verso sera quindi, lo troverò bel lievitato. Lo rovescio sulla teglia ricoperta di carta forno, lo infarino con la semola, faccio i tagli e lo cuocio a 250° per 20′ con un pentolino d’acqua sul fondo. Abbasso a 220°, tolgo il pentolino d’acqua e cuocio per 20′. Poi metto il cucchiaio di legno per creare lo spiffero per altri 10′. 50′ totali di cottura.

Sforno, lo busso sul fondo per verificare la cottura ;-), lo metto subito su una gratella a raffreddare.

Pane Rustico con Farina Macinata a Pietra e Pasta Madre

Ecco pronto un pane Integrale davvero buono e non solo pieno di crusca e scarto… Buono e sano 🙂 Un profumo ed un sapore ineguagliabili !

Buon appetito!

Alla prossima ricetta , Arianna 🙂

Se ti è piaciuta questa ricetta, iscriviti alla newsletter e segui ARYBLUE ON FACEBOOK!

 

Precedente Castagnaccio Successivo Alici con Cipolle e Pinoli

4 commenti su “Pane Rustico con Farina Macinata a Pietra e Pasta Madre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.