Pane con Farina di Tipo 1

Pane con Farina di Tipo 1. Ecco un altro dei miei pani con farine macinate a pietra al quale ho voluto dare una connotazione artistica prendendo spunto da grandi panettieri.

Come sapete, da quando faccio il pane in casa ho scoperto l’importanza ed il gusto, oltre alle proprietà nutrizionali e benefiche, delle farine macinate dai piccoli mulini in confronto a quelle che normalmente troviamo al supermercato.

Se avete occasione cercate un mulino nelle vostre zone, comperate un po’ della loro farina, dopo aver verificato i metodi di lavorazione e la provenienza del loro grano e … sentirete che differenza dalle farine-gesso a cui purtroppo ci hanno abituati!

Pane con Farina di Tipo 1

Ingredienti: 

  • 420 g di farina di tipo 1
  • 180 g di farina integrale – tutto il grano
  • 80 g di pm
  • 5 g di malto
  • 15 g di sale
  • 400 g di acqua

Pane con Farina di Tipo 1

Preparazione del Pane con Farina di Tipo 1

Sciogliere nella planetaria la pm in una piccola parte dell’acqua a temperatura di rete, aggiungere le farine, 2/3 dell’acqua ed il malto ed iniziare a lavorare verificando la corretta creazione della maglia glutinica: tirando un lembo non deve strappare ma assottigliarsi. Lasciar riposare l’impasto per 20′ circa.

Poi ricominciare ad impastare aggiungendo gradatamente l’acqua rimanente poco per volta, attendendo che venga assorbita prima di aggiungerne altra. Sciogliere il sale nell’acqua prima di aggiungere l’ultima parte.

Impastare per bene. Poi rovesciare sulla spianatoia infarinata e procedere con un giro di pieghe a 3, lasciar riposare 30′, ripetere le pieghe, riposare ancora 30′.

In questo video potete vedere come si effettuano le pieghe a 3 :

Ora prepariamo la pagnotta per il riposo in frigo.

Rivestire un cestino con un canovaccio, infarinarlo bene con semola e trasferire la pagnotta nel cestino con la chiusura rivolta verso l’alto.

Lasciarlo in frigo per 8-12 ore.

Trascorso il tempo di maturazione, riportare il pane a temperatura ambiente e lasciarlo prima acclimatare poi lievitare fino al raddoppio. Se è troppo freddo nella stanza, aiutatevi con il forno spento.

Una volta lievitato, e qui sapete che dovrete verificarlo al tatto ed alla vista, portate il forno a 250°C se potete con pietra refrattaria all’interno. Abbiate cura di inserire anche un pentolino con due dita di acqua sul fondo.

Al momento di infornare, rovesciate il pane sulla pala infarinata ( o su una teglia rivestita di carta forno ) praticate attorno alla circonferenza dei tagli con le forbici a 45° ed infornate.

Vaporizzate acqua per i primi 15′ , poi estraete il pentolino se ci fosse ancora acqua, ed abbassate la temperatura a 220°C per 30′. Controllate se potete la temperatura con il termometro a sonda all’interno del pane, quando sara 94°C il pane sarà cotto. Far cuocere ancora 10′ con sportello del forno socchiuso in modo da far uscire l’umidità superficiale e rendere la crosta croccante.

Sfornare il pane e lasciarlo raffreddare su una gratella. NON tagliarlo caldo!!

Ma vi confesso che a volte non riesco a resistere 😛

Pane con Farina di Tipo 1

Mi auguro vi piaccia, come piace a me 🙂 Buon appetito ! Enjoy!

Pane con Farina di Tipo 1

 Questo pane partecipa alla raccolta di Panissimo di settembre e ne sono davvero onorata 🙂

nuovo italia 750

Aspetto le foto delle vostre realizzazioni sulla mia fanpage 🙂

In bocca al forno! ARYBLUE

Precedente Focaccia Dolce all’Uva e Prugne Gialle Successivo Perla Nera glassata a specchio - dessert

4 commenti su “Pane con Farina di Tipo 1

  1. non lo dire a nessuno, che rimanga fra me e te: IO NON RESISTO MAI!
    devo sempre assaggiarlo caldo, mi piace da morire.
    e con una velino di burro l’hai mai provato? il burro ci si scioglie sopra per il calore e entra dentro gli alveoli…. potrei mangiarne un camion in quel modo!
    bellissima pagnotta e verissime le tue parole: andate ai mulini e prendere la farina viva!!!!
    io prelevo la ricetta e la inserisco nella griglia di panissimo, dopo puoi venire a vederti, e anche su pinterest, tu mi metti il banner? lo trovi sul mio blog, http://sonoiosandra.blogspot.it/p/panissimo.html, con tutto il resto.
    grazie!
    Sandra

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.