Crea sito

Marmellata di Limoni facilissima

Marmellata di Limoni

Marmellata di Limoni

In moltissimi dolci, creme, torte si utilizza la buccia grattugiata di limone che dà una nota di freschezza ed il suo meraviglioso profumo. Ecco che però ci ritroviamo poi con un limone senza buccia facilmente aggredibile dalle muffe e destinato a vita breve. Solitamente lo metto a fettine nella brocca dell’acqua e mi godo una rinfrescante limonata per la giornata. Giorni fa invece mi sono ritrovata con 4 limoni grattugiati per altrettante preparazioni…e adesso? Con lo spunto della ricetta di Giovanna per la Composta di Arance Amare ecco l’idea…Marmellata di Limoni !

Ingredienti:

  • 4 limoni grandi nel mio caso grattugiati, ma vanno benissimo bio con buccia sottile
  • 110 g di zucchero (stavolta ho usato fruttosio)
  • acqua
  • 2 vasetti a chiusura ermetica

Preparazione della Marmellata di Limoni

Tagliare a cubetti i limoni, buccia compresa e pulirli eliminando i filamenti interni bianchi il più possibile.

Mettere in una casseruola ed aggiungere acqua fino a coprire i limoni, portare a bollore a lasciar cuocere un’oretta a fuoco basso.

Aggiungere lo zucchero e mescolare bene. Riportare al bollore e lasciar cuocere ancora un’oretta o comunque fino a consistenza desiderata. Controllare la densità della confettura facendo cadere una goccia di confettura su di un piatto e poi inclinandolo, se non colerà, sarà perfetta. Frullare bene con il mixer ad immersione.

Versare la confettura ancora bollente nei vasetti ermetici già sterilizzati, capovolgendoli fino a raffreddamento.

Il risultato è la marmellata pungente e freschissima, perfetta sul pane tostato che ricordo dai miei soggiorni in Inghilterra… il cibo evoca sempre ricordi 🙂

N.B. Per eliminare la punta di amaro che questa marmellata contiene, è necessario eliminare la parte bianca (albedo) della buccia che contiene appunto le sostanze amare.

Marmellata di Limoni

Aspetto le vostre foto sulla pagina ARYBLUE in FACEBOOK!

4 Risposte a “Marmellata di Limoni facilissima”

  1. Questa, a differenza di altre ricette, è molto semplice e credo proprio che la proverò! Grazie ! Ho solo una domanda : per accorciare i tempi di cottura, credi sia possibile utilizzare la fruttapec? Ti ringrazio per la ricetta e buona giornata

    1. Certo Daniela! Il fruttapec non è una “brutta cosa” anzi riducendo i tempi di cottura evita che lo zucchero caramelli e mantiene quindi un colore più chiaro e più bello rispetto a quello che ho ottenuto io che è infatti un marroncino bleah …:-P
      aspetto la foto della tua realizzazione sulla mia pagina FB, se ti fa piacere 🙂 ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.