L’amore ai tempi del covid19

Circa i decessi da covid19: «La maggioranza di queste persone è portatrice di più patologie croniche. Soltanto due persone non sono risultate al momento portatrici di patologie». Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità

Chissà se ora comprendi quanto sia importante non avere patologie croniche… soprattutto quelle che puoi prevenire tranquillamente con un corretto stile di vita, quelle metaboliche, il diabete, l’ipertensione, l’ipercolesterolemia…
Chissà se passata questa emergenza avrai cura di badare alla tua salute, mangiando bene e mantenendo la tua macchina-corpo efficiente e forte. Chissà se ti ricorderai che ciò che mangi costruisce il tuo corpo e sceglierai di costruirti con materiale che sostiene il tuo Sistema Immunitario e non che lo deprime. Chissà se imparerai che la tua salute va di pari passo con quella del pianeta e ricorderai che la piramide alimentare e quella ambientale sono sorelle e che la carne da allevamenti intensivi è tremendamente dannosa per entrambe. Chissà se ti ricorderai che corpo-mente-spirito è un tutt’uno e che rallentare è curare e meditare è guarire. Chissà…


Io se vorrai sarò ancora più salda nel motivarti e presente nel sostenerti con i Corsi di Alimentazione Consapevole!
Tu però inizia a volerti bene, l’amore inizia da te stesso 🙏💙

#aryblue #appuntidialimentazioneconsapevole

quando la dieta è sbagliata
Precedente Panzerotti della felicità Successivo CrostaThina: la crostata di mele della famiglia Berrino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.