Banana Bread vegan alle noci e cacao

Banana Bread vegan alle noci e cacao. Una versione diversa del classico dolce, variegato al cacao ed arricchito di noci, è un concentrato di energia e golosità! Le banane sono un frutto tropicale, forniscono molta energia ed insieme alle noci creano una coppia che sembrerebbe autunnale, ma proprio perchè sono molto “raffreddanti”, è bene consumarle quando c’è già caldo, ecco perchè ho atteso che l’aria si riscaldasse prima di preparare questo dolce. Un bread, quindi un simil-pane più che un dolce ed in effetti ho usato pochissimo zucchero, molto meno che non nelle classiche ricette vegan… perchè ormai lo sapete, vegan non significa automaticamente sano, nè etico… c’è molto di più nel nutrirsi in modo consapevole.. ecco perchè le banane le scelgo equosolidali. Ricordo che lo zucchero è tra i cibi più dannosi per la salute…ma vi garantisco che con questa ricetta non ne sentirete affatto la mancanza!

Perfetto per la colazione: energia, sazietà, IG sotto controllo.. l’ideale per ricominciare la scuola dopo le vacanze pasquali 😉

Banana Bread vegan alle noci e cacao

Ingredienti per uno stampo piccolo da plumcake:

  • 260 g di farina semintegrale di farro
  • 50 g di zucchero di canna integrale panela
  • banane mature non troppo grandi
  • 60 g di noci sgusciate
  • 30 ml di olio di semi di girasole alto oleico o di olio evo spremuto a freddo
  • 80 ml di latte di soia senza zuccheri aggiunti
  • un pizzico di polvere di vaniglia o i semi di mezza bacca
  • 20 g di cacao amaro in polvere
  • un cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 pizzico di sale marino integrale
  • mezza bustina di cremor tartaro
  • 1 cucchiaio scarso di aceto di mele

Preparazione del Banana Bread vegan alle noci e cacao

In una ciotola schiacciate la polpa delle banane con l’aiuto di una forchetta, unite lo zucchero, l’olio, il latte di soia, l’aceto di mele e la vaniglia.

In una ciotola a parte mescolate la farina, al cremor tartaro, al bicarbonato ed al sale, arieggiateli e poi uniteli al composto di banane, aggiungete le noci tritate grossolanamente al coltello e mescolate per amalgamare gli ingredienti tra loro. Non è necessario lavorare molto l’impasto.

Dividete l’impasto in due parti uguali. Stemperate il cacao con 3 cucchiai di acqua bollente ed unitelo a una metà, mentre all’impasto che resterà bianco aggiungete solo altri 3 cucchiai di acqua bollente.

Oliate ed infarinate lo stampo, poi versate a cucchiaiate i due impasti cercando di alternarli e con uno stecchino lungo fate dei movimenti circolari per mischiare i due impasti ed ottenere l’effetto variegato.

Infornate in forno statico a 180°C per 45 minuti e fate la prova dello stecchino per assicurarvi che l’impasto sia ben cotto anche all’interno. Lasciate raffreddare completamente il banana bread prima di rimuoverlo dallo stampo. Questo dolce si conserva per 3-4 giorni coperto con una telo pulito.

Banana Bread vegan alle noci e cacao

Per tornare alla HOME PAGE e cercare altre ricette. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette inserisci la tua email in SEGUI QUESTO BLOG.

Ti aspetto sulla pagina Facebook ARYBLUE, o nel gruppo su Fbrisponderò personalmente a tutte le domande, oppure seguimi su Instagram, Twitter o Pinterest !

Grazie della visita e se ti va lascia un commento qui sotto 😀

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Aryblue

Bibliografia:

  • “La grande via” Berrino-Fontana ed. Mondadori
  • “Medicina da mangiare” Berrino ed. La Grande Via 
  • “Il cibo della gratitudine” AA. VV. ed. Terra Nuova
  • “L’apprendista macrobiotico” Dealma Franceschetti ed. Macro
  • “Il sale della vita” Pietro Leeman ed. Mondadori Electa
  • “Cucinare è un atto d’amore” Marco Bianchi ed. Harper
  • “Ventuno giorni per rinascere” Berrino-Lumera-Mariani ed. Mondadori
  • “Ciò che non sai sul cibo e che potrebbe salvarti la vita” Stefano Momentè ed. Il punto d’incontro 
  • “The China Study” Colin & Thomas Campbell ed. Macro
  • “La dieta cinese dei sapori” Gabriele Piuri ed. LSWR
  • “I magnifici 20 e le ricette” Marco Bianchi ed. Ponte alle Grazie
  • “Il potere curativo del digiuno” Raffaele e Michael Morelli ed. Mondadori
  • “La felicità ha il sapore della salute” Luigi Fontana ed. Slow Food
  • “Pasta Madre” Riccardo Astolfi ed. Guido Tommasi
  • “Pasta madre, pane nuovo, grani antichi” Antonella Scialdone ed Agricole
  • “La Dieta della Longevità” Valter Longo ed. Vallardi
  • “Alla Tavola della Longevità” Valter Longo ed. Vallardi
  • “La via della leggerezza” Berrino-Lumera ed. Mondadori
  • “Dolci buoni e sani” Dealma Franceschetti ed. Macro
  • “Il cibo della saggezza” Berrino-Montagnani ed. Mondadori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.