Spiedini di pollo marinato alla paprika e sesamo

Come prima ricetta del blog, ho deciso di proporre questi spiedini di pollo speziati e piccanti per un motivo essenziale: secondo me rappresentano al meglio la mia idea di cucina, qualcosa di sfizioso, consistente, esotico ma senza bisogno di dover passare troppo tempo davanti ai fornelli. La ricetta la vidi una volta in televisione e consigliava ovviamente di cuocere gli spiedini su un barbecue o una griglia all’aperto ma vi posso assicurare che anche semplicemente facendoli in padella il risultato è ottimo! 😉

20141121_210107

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti per circa 10-12 spiedini:

– 4 filetti di petto di pollo

– 150 ml circa d’olio extravergine d’oliva (o comunque q.b. per la marinatura)

– 1 spicchio d’aglio

– 1 peperoncino secco tritato o 1/2 cucchiaino di peperoncino in fiocchi

– 4 cucchiai di succo di lime

– 2 cucchiai di paprika in polvere

– 2 cucchiai di semi di sesamo

– 1 cucchiaino di peperoncino in polvere

– sale e pepe q.b.

 

Procedimento:

Innanzitutto potete decidere se scaldare ed aromatizzare l’olio o semplicemente usarlo a crudo. Nel primo caso ovviamente i sapori della marinatura si sprigioneranno più facilmente ed intensamente, conferendo al pollo un sapore finale più deciso. In tal caso, prendete una padella, versateci l’olio e scaldatelo a fiamma media (non deve friggere ma solo scaldarsi) con l’aggiunta di uno spicchio d’aglio e di un po’ di peperoncino (scegliete voi quanto piccante volete che sia la vostra marinatura).

Nel frattempo, tagliate a listarelle nel senso della lunghezza i filetti di pollo e dividete in due le listarelle più lunghe.

Preparate dunque la marinatura ponendo in una ciotola o recipiente il succo di lime a cui poi aggiungerete le spezie ovvero paprika, sesamo, peperoncino, sale e pepe.

A questo punto, potete aggiungere delicatamente l’olio caldo e, mescolando, attendete che si sia leggermente raffreddato prima di aggiungere la carne, altrimenti il vostro pollo friggerà! Coprite il tutto con della pellicola trasparente e mettete a marinare in frigorifero da un minimo di 15-30 minuti ad un massimo di 24 ore (ovviamente più tempo la vostra carne marinerà, più saporita sarà alla fine).

Trascorso il tempo da voi desiderato, riaccendete la padella in cui avete scaldato l’olio e, senza aggiungervene altro, adagiatevi sopra i pezzetti di pollo prelevati con una pinza o comunque leggermente scolati (non vi sognate di buttare tutto in padella: la carica batterica del pollo crudo non fa parte degli ingredienti esotici di questa ricetta! :p ); cuoceteli per 2-3 minuti per lato, aggiustando eventualmente di sale e pepe ed aggiungendo a piacere altri semi di sesamo. Nel caso in cui dobbiate cuocere il pollo in più “mandate”, scolate l’olio in eccesso rilasciato dalla carne in cottura prima di aggiungercene altra da cuocere.

Una volta cotta la carne, prendete degli spiedini di legno ed iniziate ad impilare almeno due pezzettini di pollo su ogni spiedino, bucando la listarella di carne alle due estremità sempre nel senso della lunghezza (come in fotografia, per intendersi).

Questi spiedini sono ovviamente dei fingerfood favolosi da mangiare direttamente con le mani magari intinti in qualche salsina speziata. Io ad esempio, come potete vedere nella fotografia qui sotto, li ho serviti accompagnati da delle fettine di platano fritto e salsa al curry…

Buon appetito.. e provate a cucinArmy! 😉

20141121_210328

 

Precedente La mia cucina Successivo Paccheri "alla pizza"

Un commento su “Spiedini di pollo marinato alla paprika e sesamo

I commenti sono chiusi.