Polpette di pane

Le polpette di pane, che sorpresa!

Non è di sicuro la ricetta più originale del secolo e so anche che sono alquanto famose proprio nella mia regione, ma ammetto di non aver mai pensato né tantomeno assaggiato queste delizie prima del giorno incui ho deciso di sperimentarle per levare di mezzo dell’ottimo pane casereccio non più proprio freschissimo.

La squisitezza di questi velocissimi e sfiziosi finger-food si combina infatti ad altri fattori: in primis sono un ottimo modo per riciclare il pane vecchio che tutti noi ci ritroviamo in dispensa almeno una volta nella vita (a voler essere fortunati), unendo tra di loro ingredienti che abbiamo sempre a casa o comunque a portata di mano; inoltre sono uno splendido stratagemma per un pasto veloce, tanto sostanzioso quanto completo, se abbinate ad un’insalata e servite con delle salse (TUTTE le salse stanno bene con queste meraviglie, credetemi per esperienza!). 😛

Polpette di pane

Per ottenere circa una quindicina di polpette, vi occorreranno almeno 100 g di mollica di pane raffermo che andrete ad ammollare in mezzo bicchiere di latte per almeno una decina di minuti.

Per equilibrare il sapore, io ho utilizzato anche 100 g di mollica di pane in cassetta (così come si può utilizzare il pane per tramezzini o semplicemente del pane fresco); ciò serve a “rinfrescare”/alleggerire un po’ il sapore del pane raffermo nonché è un ottimo escamotage per evitare che il composto risulti troppo umido a causa del latte permeato nel pane. Tuttavia potete tranquillamente utilizzare solo il pane raffermo, utilizzandone in tal caso 200 g totali ed aumentando anche la dose di formaggio per asciugare l’impasto, in caso risultasse troppo umido.

Scolate dunque la mollica rafferma ed unitela a quella fresca in un mixer; aggiungete 50 g di formaggio grattugiato a vostra scelta ed un uovo; unite anche uno spicchio d’aglio spremuto con lo schiaccia-aglio e una generosa dose di prezzemolo fresco tritato, finendo con un pizzico di sale.

Azionate il robot da cucina ed ottenete così un impasto omogeneo, dal quale ricaverete delle polpettine che passerete dapprima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato, prima di friggerle in olio caldo per circa 5-6 minuti, rigirandole di tanto in tanto in modo che si cuociano e si dorino uniformemente.

Mettete a scolare le polpette dall’olio in eccesso su della carta assorbente prima di servirle come antipasto, aperitivo, merenda, ecc… 😉

Buon appetito.. e provate a cucinArmy! 🙂

Precedente Paté di cavallo Successivo Zuppa di cipolle (ricetta francese)

Un commento su “Polpette di pane

I commenti sono chiusi.