Hamburger “home-made”

Ho pubblicato la foto di questa ricetta un paio di settimane fa sul mio profilo Facebook e devo ammettere che ha riscosso un certo successo, probabilmente perché a tanti (me incluso, lo ammetto) piace ogni tanto addentare uno di quei gustosi ed ipercalorici panini imbottiti dei fast-food ma, ahinoi, non sempre si tratta di una voglia che giova alla nostra salute. Sono dell’idea che quando si mangia non si debba stare a contare ogni caloria per grammo di cibo ingerito ma la salute è importantissima, quindi il trucco credo sia come al solito tenersi sulle mezze misure, ovvero né idolatrare né demonizzare il tanto appetitoso quanto peccaminoso cibo da fast-food ma semplicemente consumarlo una volta ogni tanto in modo da non sentirsi mai troppo in colpa. La ricetta di questi hamburger non è una ricetta vera e propria, si tratta più che altro di una serie di consigli e di procedimenti per ottenere a casa proprio un panino all’americana dal sapore e dalla consistenza semplicemente fantastici!

20141113_211614

Ingredienti per 4 hamburger:

– 4 panini per hamburger (quelli rotondi con i semi di sesamo sopra)

– 4 hamburger

– 2 foglie di lattuga romana

– 1 pomodoro grande

– 1 cipolla bianca piccola

– 2-3 cetriolini sott’aceto

– maionese e ketchup q.b.

 

Procedimento:

Per prima cosa, iniziate con ordine a preparare tutti gli ingredienti che vi serviranno per assemblare i vostri panini:

– prendete i panini e tagliateli a metà orizzontalmente;

– lavate ed asciugate le foglie di lattuga e tagliatele o a metà o a striscioline (io personalmente non amo quei panini da cui continuano a cadere pezzetti di lattuga quindi consiglio sempre di mettere mezza foglia intera nel panino);

– lavate il pomodoro e tagliatelo in fette alte ma sottili;

– pulite e tagliate la cipolla a rondelle;

– tagliate i cetriolini a rondelle in obliquo;

– disponete i panini aperti sulla griglia del forno e tostateli in forno già caldo a 180° per circa 3-4 minuti (volendo, potete effettuare questa parte anche nel tostapane sempre per circa lo stesso tempo);

– cuocete gli hamburger su una piastra antiaderente ben calda senza aggiunta di grassi e salandoli su entrambi i lati prima di terminare la cottura.

A questo punto, non dovete fare altro che assemblare i vostri panini. Spalmate della maionese sulla base del panino ed iniziate a stratificare gli ingredienti nel seguente ordine: lattuga, pomodoro, hamburger, cipolla ed infine i cetriolini; spalmate un po’ di ketchup sull’altro pezzo del panino e chiudete il tutto, magari con un bello spiedino o con degli stuzzicadenti con le bandierine, tanto per aiutare il tutto a compattarsi un po’.

Ovviamente questo tipo di ricetta si presta a tantissime aggiunte, come quella di affettati o formaggi vari o l’utilizzo di una salsa piuttosto che un’altra (io ho usato le due più comuni, ma anche una salsa rosa o una bruna van bene lo stesso); inoltre, per quanto riguarda l’hamburger, potete usare la carne che preferite o anche optare per degli hamburger di legumi o di soia o comunque ciò che più vi aggrada. A mio parere, per fare le cose al gran completo, sono immancabili come degno accompagnamento di cotanta leccornia le patatine fritte (dai, anche quelle da fare al forno possono andar bene lo stesso!).

Buon appetito.. e provate a cucinArmy! 😉

Precedente Paccheri "alla pizza" Successivo Crostata rustica

2 commenti su “Hamburger “home-made”

I commenti sono chiusi.