Crea sito

Pasta fatta in casa

Concentrato di pomodoro, succo di barbabietola, purè di spinaci, zafferano sono tutti ingredienti che, mescolati a farina e uova, trasformano la semplice pasta fatta in casa in splendide sfoglie colorate. In quest’articolo vi do alcuni consigli per preparare delle sfoglie a regola d’arte!
Quando all’impasto unite degli ingredienti ricchi d’umidità, come il purè di spinaci, dovete aggiungere man mano che lavorate la sfoglia un po’ di farina in più rispetto a quella prevista dalla ricetta.
Gli ingredienti in polvere, come la paprica o lo zafferano, vanno mescolati alla farina setacciata prima di aggiungere le uova; mentre il succo di barbabietola, il concentrato di pomodoro e il purè di spinaci vanno mescolati alle uova sbattute in una ciotola e poi uniti alla farina setacciata.
Io amo la pasta, soprattutto quella fatta in casa. Mi piace prepararla quando ho un po’ più di tempo anche perché mi rilassa e fa felici i miei commensali!
Per rimanere sempre aggiornati potete seguire le mie pagine Instagram e Facebook

pasta fatta in casa
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta fatta in casa

  • 400 gfarina 0
  • 4uova

Preparazione

  1. Setacciate la farina sulla spianatoia e formate la classica fontana con un piccolo cratere del centro. Aggiungete le uova, uno alla volta, amalgamandole bene alla farina con l’aiuto di una forchetta.

  2. Lavorate la pasta con le mani, incorporando poco per volta la farina tenuta da parte in modo da ottenere un impasto consistente. Lavoratelo energicamente a piene mani per una decina di minuti.

  3. Quando la pasta risulterà soda e liscia formate un panetto, infarinatelo, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare per venti minuti circa.

  4. Se pensate di fare le sfoglie con l’apposita macchinetta, per rendere la pasta più consistente ed elastica, potete sostituire 100 g di farina di tipo 0 con altrettanta quantità di farina di semola di grano duro.

  5. Prelevate una piccola quantità di pasta per volta e spianatela in una sfoglia sottile utilizzando o il mattarello o l’apposita macchinetta. Ricordatevi di infarinare la sfoglia dopo ogni passaggio nella macchinetta in modo che non si stracci.

  6. pasta fatta in casa

    A questo punto, dalle sfoglie potete ricavare i formati che più preferite: pappardelle, tagliolini, tagliatelle, ravioli eccetera. Potrete anche preparare in questo modo le Lasagne della domenica ! Allargate la pasta su un canovaccio spolverizzato di farina e lasciatela asciugare.

  7. pasta fatta in casa

    La pasta andrà cotta in acqua salata in ebollizione. Dalla ripresa del bollore cuocete per circa tre minuti, quindi scolatela, trasferitela immediatamente nella terrina e abbinate il condimento che più preferite.

/ 5
Grazie per aver votato!