Crea sito

Insalata di cavolfiore

L’insalata di cavolfiore può essere sia un contorno che un antipasto: a voi la scelta. Io l’ho preparata in occasione del cenone di Capodanno insieme alle focaccine con gamberetti.
Già pronta in frigo o in freezer, si riscalda in pochi minuti e si abbina facilmente a secondi di ogni tipo, sia di carne che di pesce.

In generale, le verdure destinate alla conservazione vanno acquistate freschissime, belle sode. Preparatele subito per la cottura, o perlomeno scottatele in acqua bollente, per evitare che si affloscino e perdano in sapore e consistenza.

Con questa ricetta otterrete un’insalata con un sapore davvero gradevole che invoglierà a mangiare il cavolfiore anche a chi non ama molto le verdure.
Questa è una ricetta ideale se non non sapete come cucinare il cavolfiore o se volete realizzare un piatto diverso dal solito. Con questa preparazione potrete rendere goloso anche il cavolfiore, spesso poco amato.
Vi auguro una buona giornata e vi aspetto sulle mie due pagine: Pagina facebook e Pagina Instagram
Alla prossima ricetta!

insalata di cavolfiore

    Ingredienti per l’insalata di cavolfiore

    • 800 gCavolfiore
    • 1dl Aceto di vino bianco
    • 100 gPolpa di pomodoro
    • 1 spicchioAglio
    • 1Cipolla
    • 1foglia Alloro
    • 1dl Brodo vegetale
    • 2 cucchiaiOlio
    • q.b.Sale
    • q.b.Pepe

    Preparazione

    1. Sminuzzate l’aglio e la cipolla. Rosolateli in una casseruola con l’olio e unitevi l’alloro, il cavolfiore diviso in cimette, l’aceto e la polpa di pomodoro. Cospargete con un pizzico di sale e bagnate con il brodo.

    2. Lasciate cuocere a fuoco basso e con il coperchio per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto in modo da ben amalgamare tra loro gli ingredienti.

    3. A fine cottura, togliete dal fuoco, insaporite con abbondante pepe e una volta raffreddato riponete il cavolfiore in un contenitore a chiusura ermetica.

    4. Si conserva in frigorifero per 48 ore.

    5,0 / 5
    Grazie per aver votato!