Spiedini di polenta fritta e gamberoni

Qual è il napoletano che non conosce e non ha mai mangiato almeno una volta in vita sua gli scagnuzielli? Penso che nessuno risponderà al mio appello in modo negativo.Per chi non è esperto di street food napoletano, specifico che altro non è che polenta fritta,venduta nel famoso “cuppetiello” tra i vicoletti della nostra bella città.Da questa golosità ho tratto ispirazione per creare questo spiedino, composto quindi da un blocco di polenta, un gamberone, un filo di radicchio rosso con alla base una crema di aceto balsamico a completare il tutto.

Spiedino di polenta e gamberone foto 76

Spiedini di polenta fritta e gamberoni

 Tempo di preparazione 60 minuti Difficoltà: media

 

Cosa serve per la ricetta:

  •  150 g di farina per polenta
  • un cucchiaino di sale
  • un po’ di pepe
  • 900 g di acqua
  • olio di arichidi per friggere
  • 10 gamberoni
  • uno spicchio d’aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Vino o brandy
  • Un po’ di radicchio rosso
  • Crema con aceto balsamico Guerzoni
Spiedino di polenta e gamberone foto 74
 
Come fare gli spiedini di polenta fritta e gamberoni:
 
Innazitutto partiamo dalla polenta fritta. In una pentola dai bordi alti mettiamo a scaldare l’acqua; quando bolle,  versiamo a pioggia la farina, aggiungiamo il sale e il pepe e facciamo cuocere per una ventina di minuti stando attenti a girare di continuo. Una volta che la farina ha assorbito tutta l’acqua, gonfiandosi ed addensandosi, la lasciamo raffreddare per un paio d’ore su un foglio di carta da forno, allargandola  e poi porzionandola in triangolini, che andremo a friggere nell’olio di arachidi. A questo punto ho coppato la polenta fritta con un coppapasta tondo e l’ho messsa da parte. Prima di occuparmi della polenta, avevo messo a bagno i gamberoni nel brandy; sono stati lì per circa 50 minuti. In un padella ho soffritto nell’olio uno spicchio d’aglio, ho aggiunto i gamberoni e li ho fatti cuocere per una decina di minuti, girandoli un paio di volte. Freddi, li ho sgusciati, lasciando solo la coda. Ho preso del radicchio, lavato e tagliato delle foglioline sottili, l’ho condito e sono poi andata a formare lo spiedino.Alla base del piattino da finger food ho messo un giro di crema con aceto balsamico,ho aggiunto il pezzetto di polenta, ho infilzato il gamberone nello spiedino e poggiato nella polenta,ho aggiunto un filo di radicchio rosso condito.
Spiedino di polenta e gamberone foto 73 
 
Ho presentato lo spiedino con un altro finger food, i Polpi alla Luciana ( per la ricetta, cliccare sul nome), con un’oliva nera e un triangolino di polenta.
Il tutto accompagnato con un Nero D’avola Cantine Settesoli.
Spiedino di polenta e gamberone foto 78
Si percepisce che sono delle porzioni da antipastino mignon? Per me sono più carine, perché si può assaggiare tanto e gustare tutto senza appesantirsi!!
 
 
 

Commenti

Commenti

Precedente Cheesecake salata con pomodorini e olive Successivo Pasta choux per Bignè... ricetta base

10 commenti su “Spiedini di polenta fritta e gamberoni

  1. e vabbèèèèè….non c’è storia con te! Piatti degni del miglior ristorante! Pietanze dal gusto raffinato e dall’estetica a dir poco perfetta! Stupendi!

  2. Ciao, in realtà non so, potrei provare a chiedere, ma visto lo sconto in vigore, perchè non approfittare? pensaci!

    @ Solaria
    @ Tania
    @ Francesca
    @Simona
    @Chiara

    grazie mille, troppo carine, mi fa piacere il fatto che apprezziate! un saluto affettuoso
    Marghe

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.