Rosette soffiate

Questo è il mio primo esperimento di rosette soffiate. Mi piace molto pasticciare e per lanciarmi in quest’avventura, ho scelto la ricetta di Vittorio di Viva la Focaccia, che spiega passo passo come realizzare questi meravigliosi panini. Pochi minuti dopo essere state sfornate, le rosette erano già sparite… quello che è rimasto, è il profumo di pane buono sparso per la casa e la voglia di rimettermi subito in gioco!

 Rosette soffiate impasto pane fatto in casa ricetta A pummarola 'ncoppa

Rosette soffiate

Cosa serve per la ricetta:

Biga

  • 400 grammi di farina 00 di media forza (W280)
  • 175 grammi di acqua
  • 4 grammi di lievito di birra

Secondo impasto

  • 40 grammi di farina 00 di media forza
  • 55 grammi di acqua
  • 4 grammi di malto ( io 3 di zucchero)
  • 10 grammi di sale

Come preparare le rosette soffiate:

Per la biga: ho sciolto il lievito nell’acqua a temperatura ambiente, ho aggiunto la farina ed ho impastato con il Kenwood per qualche minuto. L’impasto non sarà liscio; ho coperto la terrina e ho lasciato lievitare per circa 18 ore. Passato il tempo di maturazione, ho continuato, scigliendo lo zucchero nell’acqua a temperatura ambiente, ho aggiunto la biga e la farina ed ho impastato per 6 minuti, ottenendo un impasto liscio ed omogeneo, che ho lasciato riposare per dieci minuti coperto da una terrina. Con il matterello ho steso l’impasto e ho fatto un primo giro di pieghe: ho ripiegato verso l’interno i due bordi esterni, e poi piegato a metà e avvolto a palla. Ho coperto con una pellicola e e lasciato riposare per 15 minuti. Ho ripetuto le pieghe per tre volte totali, ho pennellato con olio e coperto ancora con pellicola per osservare un riposo di 20-30 minuti. Ho formato poi dei pezzi di 80 grammi ciascuno, ho piegato i bordi verso l’interno, formando una pallina e poggiando con i bordi verso il basso. Infarinate e coperte, lasciandole riposare ancora per 20 minuti. Ho poi coppato con un tagliamela, segnando la pasta e facendo attenzione a non tagliarla, altrimenti non prendono la caratteristica forma di rosette soffiate. Metterle con la forma rivolta verso il basso a lievitare (spolverizzate di farina) per circa 50 minuti. Posizionare sulla teglia coperta da carta da forno con la coppatura rivolta verso l’alto. Accendere il forno alla massima potenza ( io 225, ma si consiglia fino a 270), inserendo sul fondo un pentolino di acqua. Infornate le rosette soffiate, spruzzando acqua durante i primi 10 minuti. Abbassare la temperatura a 200 negli ultimi 5 minuti. E buon appetito!

Commenti

Commenti

Precedente Le Gocciole Successivo Agosto, il mese di...

Un commento su “Rosette soffiate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.