Crea sito

Pretzel o Bretzel…ricetta perfetta!

Uno dei ricordi più belli della visita a Bolzano durante l’inverno, oltre alle meraviglie che ho potuto osservare, è legato al cibo! Sapori ed aromi nettamente diversi rispetto a quelli della mia terra, che mi hanno comunque conquistato. Atmosfera fantastica e cibi succulenti hanno allietato il mio soggiorno; e in particolare ho fatto razzìa di Pretzel, che ho mangiato in tutti i modi possibili. Rapita dal loro sapore, ho voluto riprodurli, con la ricetta che mi ha fornito Ester, che ringrazio.

ricetta impasto originale pretzel o bretzel a pummarola ncoppa blog

Cosa serve per preparare la ricetta:

Per l’impasto

  • 500 grammi di farina di forza tipo 0
  • 4 grammi di lievito di birra
  • 250 grammi di acqua
  • 40 grammi di burro a pomata
  • 10 grammi di sale
  • 5 grammi di zucchero

 

Soluzione per bollitura in pentola

  • 1,5 litri di acqua
  • 100 grammi di bicarbonato
  • 25 grammi di sale

Prima della cottura in forno

  • sale grosso

 

Come preparare la ricetta dei Pretzel o Bretzel:

Innanzitutto, prepariamo l’impasto: in una terrina versiamo i 250 grammi di acqua naturale, in cui sciogliamo i 4 grammi di lievito di birra e lo zucchero, sciogliamo bene. Nel frattempo, alla farina pesata aggiungiamo il sale e mescoliamo bene. Cominciamo ad impastare ed amalgamare la farina nell’acqua; io mi sono fatta aiutare dal robot di cucina, ma si può fare anche a mano con un po’ più di pazienza.

A questo punto, aggiungiamo il burro a pomata, che abbiamo tolto dal frigo da almeno 10 minuti e lavorato con un cucchiaio per farlo ammorbidire e farlo diventare, appunto, della consistenza di una pomata. Lo inglobiamo man mano, in tre volte, dopo che ci siamo assicurati che sia stato amalgamato il precedente. Lavoriamo bene con le mani l’impasto, o con il robot, fino ad incordaturae ad avere un impasto liscio e sodo. Adesso formiamo lavoriamo il panetteo e lasciamo a riposare coperto da pellicola  per 4 ore, o fino al raddoppio.

 

Nel frattempo, in una pentola larga  prepariamo la soluzione per la bollitura: versiamo il litro e mezzo di acqua con il bicarbonato ed il sale (tutto a freddo) e mescoliamo e lasciamo da parte fino all’occorrenza.

Una volta atteso il tempo di lievitazione, prendiamo l’impasto e lo dividiamo in sei pezzi, del peso più o meno di 120/130 grammi ciascuno.

Devono subito essere coperti da pellicola; anche dopo lavorati, devono essere coperti. Prendiamo quindi un pezzetto e lo allunghiamo, per una lunghezza di circa 50-60 centimetri, con i finali meno cicciotti.

Formiamo con l’impasto una U , incrociando le estremità e legandole al corpo centrale. Mettere da parte una volta formato e coprire con la pellicola, lasciando lievitare ancora un’ora. Poi, di seguito, scoprire e far lievitare ancora 30-40 minuti all’aria, così da far formare la pellicina.

Arriva adesso il momento della prima cottura. Portare ad ebollizione la soluzione e immergere per 30 secondi i pretzel uno alla volta (se sono ben lievitati, galleggiano). Scolare con la schiumarola e poggiare su un panno per far assorbire l’acqua. Poggiare poi i pretzel su una tegliarivestita di carta forno; aggiungere il sale grosso e infornare a forno preriscaldato a 200 gradi per circa 20 minuti o fino a doratura desiderata.

I pretzel si mantengono tre o quattro giorni, ma li potete anche congelare e all’occorrenza scongelare a temperatura ambiente, passandoli poi nella piastra prima di gustarli!

Vi auguro buone preparazioni!

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.