Crea sito

Orecchiette tricolore

Orecchiette tricolore

Buona sera a tutti. Il menù di A pummarola ‘ncoppa oggi prevedeva Orecchiette tricolore.Volete conoscere la ricetta? Ve la segnalo subito! E se vi viene per la testa di fare riferimento  al “disciplinare” della ricetta originale pugliese, scordatevelo (come ho detto altrove) ! Questa è una ricetta nata al momento, non ha nessuna pretesa di essere simile a quella tradizionale. Se vi piace sperimentare qualcosa di diverso, allora vi invito a provarla!

Orecchiette tricolore

 Cosa serve per preparare le orecchiette:

Per 4 persone – Tempo 30 minuti – Difficoltà bassa

 
  • Broccoli baresi ( 2 fiori)
  • Un giro d’Olio extravergine di oliva Fruttato Pietro Coricelli  
  • Mix aglio e peperoncino Ariosto
  • 400 g di  Orecchiette
  • 10 Pomodorini freschi
  • 200 g di Ricotta fresca
Orecchiette tricolore
 
 

Come preparare le orecchiette tricolore:

 
Innanzitutto mondare e lavare i broccoli e cuocerli in abbondante acqua per pochi minuti. In un padella soffriggere olio e il mix aglio e peperoncino e aggiungere i broccoli scolati. Farli appassire per qualche minuto, poi, una volta raffreddati, aggiungere la ricotta e passarli al minipimer, così da creare una crema. Nel frattempo tagliamo i pomodorini e condiamoli con un po’ di sale e olio; prepariamo anche la pentola per le orecchiette, che cuoceranno per dodici minuti,  aggiungendo un filo d’olio all’acqua per non farle attaccare. Mettiamo alla base del piatto la crema, poi le orecchiette, la ricotta, i pomodorini; aggiungiamo un fiore di broccolo lasciato intero e buon appetito! A presto con altre ricette!!
 
 

Commenti

Commenti

5 Risposte a “Orecchiette tricolore”

  1. Davvero godereccia questa ricetta che soddisfa di certo tutti i sensi ma in primis le papille gustative! Personalmente trovo accattivante e vincente la scelta cromatica! un abbinamento che mette allegria!

  2. uno dei miei piatti preferiti…che ho cucinato proprio oggi…bellissima l’idea di fare la crema..una bella variante…se l’avessi vista prima l’avrei provata sicuramente..te la rubo la prossima volta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.