Occhi di bue con pasta frolla agli albumi

Ciao a tutti! Dovete provare la pasta frolla agli albumi , se siete stanchi di preparare sempre le solite meringhe con le chiare avanzate da altre preparazioni in cui necessitavano solamente i tuorli. Il risultato che ne consegue è un impasto ottimo, sicuramente più leggero, che mantiene la forma e con il quale potete fare qualsiasi dolce; una crostata, dei fagottini, o come me, degli occhi di bue con crema gianduja. Se volete conoscere la ricetta,  basta proseguire nella lettura!

Pasta frolla agli albumi  ricetta A pummarola 'ncoppa

 

Occhi di bue con pasta frolla agli albumi

 

Cosa serve per la ricetta:

  • 35 grammi di albumi
  • 75 grammi di zucchero
  • 105 grammi di burro congelato
  • 230 grammi di farina 00
  •  aroma vaniglia o limone

 

Pasta frolla agli albumi  ricetta A pummarola 'ncoppa

 

 

Come preparare gli occhi di bue con pasta frolla agli albumi:

Da quando faccio questa ricetta, tendo sempre a congelare almeno per un’ora il burro prima di usarlo, in modo che si compatti e pur lavorandolo, non si ammorbidisca troppo rendendo così più difficile il lavoro. Se vi va, potete provare anche con burro freddo di frigo. In un mixer (io uso il Bimby) mettete l’albume, lo zucchero , il burro, l’aroma e lavorate per mezzo minuto. Il burro si sfalderà e comincerà ad amalgamarsi. A questo punto aggiungiamo la farina e facciamo lavorare per due o tre minuti (io velocità 4). Comincerà a raggrupparsi ed il nostro lavoro sarà solo quello di amalgamare il panetto (che, essendo abbastanza solido grazie al burro congelato, si compatterà facilmente). Chiudiamo in una pellicola e lasciamo comunque in frigo a riposare; dopo circa 15 minuti, potete utilizzarlo nella preparazione che più preferite. Io ho preparato degli occhi di bue: ho steso il panetto e con l’aiuto di due coppapasta tondi , uno più piccolo dell’altro, ho coppato dei cerchi; interi per per la base del biscotto e forati per la parte superiore. Li ho fatti cuocere in una teglia coperta da carta da forno a 175° per circa 13 minuti (dipende sempre dal vostro forno). Una volta cotti e raffreddati li ho accoppiati e  li ho farciti con crema spalmabile alla gianduja.

Per la preparazione di questo dolce ho usato Crema Gianduja spalmabile di Prodotti Gianduja Torino.

Commenti

Commenti

Precedente Fiorellini di tonno Successivo Schiacciatine con farina mista e sesamo

2 commenti su “Occhi di bue con pasta frolla agli albumi

  1. mary pacileo il said:

    hanno un ottimo aspetto questi occhi di bue anche io li faccio spesso, ma non avevo mai provato a farli con una frolla fatta con soli albumi è davvero un’ottima idea visto che spesso restano solo albumi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.