Crea sito

Vichyssoise con bulghur

La vichyssoise è una crema di origine francese che ha visto il suo successo in America; a base di porri e patate, risulta delicata, saporita e nutriente. Molto famosa e rinomata, non manca mai, come classico, nei migliori ristoranti. L’ho personalizzata aggiungendo il bulghur, cereale derivato dai chicchi di grano duro frantumati, che conferisce croccantezza alla preparazione.

image

INGREDIENTI

4 porri (solo la parte bianca)

1 cipolla bianca tritata

800 ml di brodo di pollo (o brodo vegetale)

1 noce di burro

100 ml di panna fresca

100 ml di latte

Un pizzico di Noce moscata

Sale

Pepe bianco o nero a piacere

Erba cipollina, prezzemolo o aneto a piacere per guarnire

6 cucchiai di bulghur

PROCEDIMENTO

Lavare, pelare e tagliare le patate a rondelle;

Mondare i porri e tagliare finemente la parte bianca ( utilizzare quella verde per preparare il brodo vegetale che può sostituire quello che la ricetta originale vorrebbe).

Fare sciogliere il burro in una pentola abbastanza ampia, poi aggiungere la cipolla sminuzzata g e i porri.

Quando il soffritto inizia ad appassire, senza colorarsi, versare nella pentola le patate e fare insaporire per qualche minuto.

A questo punto, ricoprire con il brodo e fare cuocere con coperchio per circa 30 minuti; a fine cottura, togliere la pentola dal fuoco e con il mixer ad immersione ottenere una crema omogenea.

Aggiustare di sale e unire il pepe;

quando la crema sarà fredda, unire la panna, il latte e un pizzico di noce moscata;

Cuocere il bulghur nel brodo per 15 minuti ed unire alla crema al momento dell’impiattamento;  spolverizzare con il prezzemolo (o altro a piacere) e gustare!