Risotto alle cime di rapa, stracciatella,briciole croccanti d’acciughe

Ho fatto questa ricetta un po’ di tempo fa’. L’avevo postata su instagram e poi me ne sono completamente dimenticata…

Ho preso spunto per questa interessante ricetta dal nuovo social network per gli amanti del buon cibo @fuudly e da @Rubina e @Andrea di Masterchef.

Ho fatto solo alcune piccole variazioni sugli ingredienti …

È semplicemente veloce e interessante il trucchetto della cottura del risotto. Rubina insegna che occorre prendere la quantità di riso e triplicare la quantità di brodo (o di acqua), lasciare cuocere fino a quando il riso abbia assorbito il brodo… e il gioco è fatto… il risotto è perfetto!

Il risotto è, infatti, uno dei piatti che preferisco e penso che la sapidità delle cime di rapa, la freschezza della stracciatella pugliese e la croccantezza delle briciole di acciughe siano un bel mix di sapori.

Volete provare un risotto saporito e cremoso? Provate il Risotto agli spinaci, zucchine mantecato allo stracchino e scaglie di Parmigiano e mandorle oppure il Risotto alla rapa rossa e fonduta di Parmigiano dal sapore unico e coloratissimo infine (ma non ultimo) il delicato Risotto ai topinambur

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: 15 minuti per il risotto, 20 minuti per il brodo, 2 minuti per le cime di rapa Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per il risotto

  • 160 g Riso Carnaroli
  • 200 g Cime di rapa (lavate e mondate)
  • 500 ml Acqua
  • 100 g Stracciatella Pugliese
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • q.b. olio evo
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Ghiaccio (per mantenere brillante il colore delle cime di rapa)

Per le briciole croccanti di acciughe

  • 2 fette Pane casereccio
  • 6 filetti Acciughe sott'olio (di qualità)

Preparazione

  1. Nell’acqua leggermente salata sbollentare le cime di rapa. Metterle in seguito in una ciotola con acqua e ghiaccio (con il ghiaccio le cime di rapa rimarranno di un bel colore vivo).

    Nel mixer mettere le verdure scolate con un pizzico di sale, un poco di olio e                      ridurre in crema.

    Fare un brodo leggero con l’acqua (la quantità è indicata nella ricetta) la carota, il sedano, la cipolla e un pizzico di sale. Portare a ebollizione e cuocere per 20 minuti circa.

    Montare con il mixer la stracciatella con un pizzico di sale e un poco di olio e tenere da parte.

    Mentre le verdure per il brodo cuociono preparare le briciole di acciughe.

    Mettere le fette di pane nel mixer con le lame e ottenerne delle briciole fini.

    Scaldare una padella antiaderente e porvi i filetti di acciughe. Fare sciogliere e                  aggiungere le briciole di pane. Tenere sempre il fuoco al minimo e amalgamare                  bene, cuocere fino a quando otterremo proprio delle briciole croccanti (ci                            vorranno pochissimi minuti). Tenere da parte.

    Scaldare un tegame antiaderente con un filo d’olio e tostare il riso. Aggiungere 480 ml di brodo leggero e portare a ebollizione. Coprire con un coperchio e portare a cottura, fino a quando tutto il riso abbia assorbito il brodo.

    A fine cottura incorporare la crema delle cime di rapa e l’olio freddo. Girare                        velocemente.

    Versare il riso su piatti individuali, formare con due cucchiai delle quenelles di stracciatella, adagiarle sul risotto e spolverare con le briciole croccanti di acciughe.

Note

Risotto alle cime di rapa, stracciatella,briciole croccanti d’acciughe

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook AppuntidiGusto

Se vuoi ricevere tutte le novità, iscriviti alla Newsletter di AppuntidiGusto, è gratuita!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.