Crea sito

Crostata frangipane con confettura di amarene

La crostata frangipane con confettura di amarene nasce dall’idea di creare un dessert che possa accontentare tutti: la dolcezza della frolla si fonde così con la confettura di amarene e con la crema frangipane (aromatizzata al rum), creando un’armonia perfetta.

La crostata è morbida, delicata ed è un insieme di sapori unici.

Il guscio, che racchiude la confettura, è la frolla all’olio aromatizzata al limone, che è leggera e facile da fare, una scelta meno calorica della classica pasta frolla. Lo vista in questo blog  e mi ha subito interessato. Ho visto, infatti, che non ha bisogno del tempo di riposo ed è molto malleabile, così ho deciso di prepararla e racchiudere però al suo interno un goloso ripieno. E’ una frolla molto elastica, ha una bella consistenza ed ha una buona friabilità, quindi ottima per le crostate e i biscotti. Ho solo fatto alcune variazioni sulle quantità per adattare gli ingredienti al mio stampo.

Nel giro di poco tempo avrete una crostata pronta da mettere in forno!

Crostata frangipane con confettura di amarene
  • Preparazione: 5(per la frolla) + 10 (per la crema) Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: stampo da cm 23
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • q.b. Confettura di amarene

Per la frolla all'olio

  • 310 g Farina 00
  • 100 g Zucchero
  • 2 Uova medie
  • 1 pizzico Sale
  • 1 cucchiaino Lievito in polvere per dolci
  • Scorza di limone (1 limone)
  • 80 ml Olio di semi

Per la crema frangipane

  • 125 g Burro (morbido)
  • 125 g Zucchero a velo
  • 2 Uova medie
  • 125 g Farina di mandorle
  • 50 g Farina 00
  • 1 cucchiaio Rum

Preparazione

  1. Per la pasta frolla all’olio:

    In una ciotola inserite lo zucchero, il lievito, il sale, la buccia del limone, le uova leggermente sbattute e l’olio. Mescolate con un cucchiaio per amalgamare tutti gli ingredienti.

    A questo punto cominciate a unire poco alla volta la farina e mescolate sempre. Quando comincerà a compattarsi, rovesciate tutto su una spianatoia infarinata e continuate ad aggiungere la restante farina e impastate velocemente fino a che la farina non sarà assorbita.

    La frolla all’olio sarà pronta quando non si attaccherà più alle mani e sarà elastica e morbida.

    Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e ponetelo in frigorifero per il tempo necessario di fare il vostro ripieno (la frolla all’olio ha una consistenza tale che potete utilizzarla subito).

  2. Per la crema frangipane al rum:

    Montate il burro con lo zucchero a velo, incorporate un uovo alla volta (aggiungete il secondo uovo quando il primo si sarà completamente assorbito). Aggiungete le due farine e amalgamate bene. Per ultimo incorporate il cucchiaio di rum. Mescolate e tenete da parte.

    Riprendete la frolla all’olio, infarinate leggermente la spianatoia con la farina e stendete i 2/3 dell’impasto con il mattarello ad uno spessore di 5 mm.  Rivestite con la frolla lo stampo da crostata precedentemente imburrato e infarinato. Eliminate con il mattarello le eccedenze dal bordo. Bucherellate con una forchetta il fondo della crostata. Spalmate sulla base della crostata uno strato abbondante di confettura di amarene.

    Ricoprite ora con la crema frangipane. Riprendete la pasta frolla rimasta, stendetela con il mattarello, ottenete delle strisce e adagiatele sulla crostata, incrociandole per formare delle losanghe.

    Cuocete in forno preriscaldato a 180 °C (modalità statica) per 40 minuti.

    Fate raffreddare prima di gustarla, ma tiepida è eccezionale!

Note

Crostata frangipane con confettura di amarene

  • Aromatizzate la frolla all’olio con la vaniglia o con la buccia di un arancio (bio) o con l’essenza di mandorle.
  • La frolla all’olio non ha bisogno di tempo di riposo: può essere utilizzata subito.
  • Servitela tiepida con un poco di gelato alla vaniglia.
  • Per questa ricetta ho utilizzato 310 g di farina, ma la quantità può variare in base all’umidità della farina usata. E’ sempre meglio aggiungere la farina poco alla volta.

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook AppuntidiGusto

Se vuoi ricevere tutte le novità, iscriviti alla Newsletter di AppuntidiGusto, è gratuita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.