Crostata di riso con fonduta di stracchino e pancetta

Il risocome sappiamo, si presta alle più svariate interpretazioni; questa crostata di riso è una ricetta ricca di note positive, quali la croccantezza conferita al riso dalla cottura in forno, la cremosità del ripieno di stracchino e parmigiano e la sapidità della pancetta che spicca al palato.

Dunque una crostata salata che arricchisce di originalità la nostra tavola, in occasione particolare, ma anche semplicemente per un giorno qualsiasi; infatti, con pochi ingredienti dal sapore importante si può velocemente creare un piatto davvero squisito.

Servire la crostata di riso ben calda per gustare pienamente la cremosità della fonduta.

  • Preparazione: 45 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per il guscio della crostata:

  • 450 g Riso
  • 1 Uova
  • 1 Uova (solo tuorlo)
  • 130 ml Latte
  • 20 g Parmigiano reggiano
  • 40 g Burro (a temperatura ambiente)

Per la fonduta:

  • 130 g Stracchino
  • 40 g Parmigiano reggiano
  • 200 ml besciamella (già pronta)
  • 150 g Pancetta dolce (in stick)

Preparazione

  1. Mettere a bollire l’acqua con il latte e una presa di sale; buttare il riso e cuocere tenendolo al dente. (Io l’ho scolato 4 minuti prima di fine cottura);

    preriscaldare il forno in modalità statica a 190°;

    trasferire poi il riso in una terrina ed aggiungere le uova, il burro ed il parmigiano reggiano grattugiato, mescolando per bene;

    ungere con un po di burro e una spolverata di pangrattato uno stampo da forno del diametro di 26cm; versarvi il riso e schiacciare bene con i palmi delle mani, in modo da compattarlo uniformemente.

    A questo punto infornare per circa 20 minuti, quando la crostata di riso avrà fatto una bella crosticina dorata.

     

     

  2. In una padella antiaderente rendere croccante la pancetta, senza farla seccare troppo;

    In un altro tegamino mettere la besciamella, lo stracchino ed il parmigiano reggiano grattugiato; amalgamare bene il tutto e fare sciogliere a fiamma bassa, fino a quando si otterà un composto molto cremoso ed omogeneo.

    Versare la fonduta dentro al guscio di riso, cospargere la superficie con la pancetta e rinfornare a 200° per 10 minuti.

    Sfornare e servire immediatamente.

Note

Questa crostata di riso è ottima servita calda;

se non si riesce a servire immediatamente dopo averla preparata, si può tranquillamente riscaldare senza perdere del tutto la sua cremosità;

l’importante è mantenere una temperatura del forno non troppo alta; altrimenti si può usufruire del forno a microonde.

Si può conservare fino a 2 giorni in frigorifero.

Vi lascio alcune proposte di ricette con il riso:

Risotto con fonduta di taleggio e tartufo

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.