Crea sito

Cappelletti di Parma

I Cappelletti di Parma

Nelle occasioni importanti e nelle festività a tavola non possono mancare i Cappelletti cotti nel fumante brodo che scaldono e riempiono di profumo le nostre case. Con questa ricetta di famiglia partecipo al contest organizzato da GialloZafferano: Quattro-food-blogger-per-un-cappello. Se vi piace la ricetta, andate sul sito, registratevi e cliccate su “Tributo alla cucina italiana”… e votate i Cappelletti !!

I Cappelletti di Parma

Ingredienti per il ripieno alla parmigiana:

300 gr di carne di manzo per stracotto (tipo paletta) o spezzatino di vitello

200 gr prosciutto crudo pulito e sgrassato bene

30 gr Burro

Olio evo

brodo vegetale

Noce moscata grattugiata al momento

2 chiodi di garofano

2 uova

250 gr pane grattugiato

750 gr Parmigiano Reggiano

1 cipolla bianca o 1 scalogno o 1 cipolla rossa di Tropea

Ingredienti per la pasta fresca all’uovo:

vedi il link: https://blog.giallozafferano.it/appuntidigusto/pasta-fresca-emiliana/

 

  1. Fare a pezzi la cipolla e imbiondirla nell’olio.
  2. Aggiungere la carne, i chiodi di garofano e coprire con il brodo vegetale.
  3. Portare a cottura a fuoco lento.
  4. Prelevare la carne e macinare il tutto insieme al prosciutto crudo.
  5. Fare raffreddare il sugo e filtrarlo.
  6. Bagnare il pane grattato con il sugo filtrato e unire anche il burro.
  7. Unire il tutto alla carne precedentemente macinata. Incorporare le uova, il Parmigiano Reggiano e la noce moscata grattugiata.
  8. Impastare bene.
  9. Tirare la pasta all’uovo con il mattarello o con la sfogliatrice e ottenere delle strisce.
  10. Con l’aiuto di un cucchiaio o con le mani fare dei mucchietti di ripieno sulle strisce di pasta. Ripiegare il lembo di pasta e sigillare premendo bene. Utilizzare l’apposito stampino per confezionare i cappelletti.
  11. Cuocere i cappelletti in ottimo brodo (vedi il link: https://blog.giallozafferano.it/appuntidigusto/brodo-di-carne-alla-reggiana/ )

Bon Appétit !!!


Note:

I Cappelletti sono gustosi e saporiti e il modo migliore per gustarli è cuocerli in ottimo brodo di cappone. Per rendere ancora più prelibato il brodo vi consiglio di preparare un “ripieno” e di inserirlo a metà cottura nella pentola della carne.

Ecco la ricetta di famiglia del “ripieno”:

– scottare il pane grattugiato con un poco di brodo (dovete ottenere un composto sodo)

– aggiungere una grattugiata di noce moscata, un pizzico di sale, un tuorlo e 4 cucchiai di Parmigiano Reggiano

– il composto deve essere sodo, perché dovrete fare un salsicciotto e metterlo nella pentola del brodo e cuocerlo insieme alla carne.

I Cappelletti cotti in questo brodo saranno ancora più prelibati e speciali.

 

Collage cappelletti