PALLINE DI PANDORO E AMARETTI

palline di pandoro e amaretti

Palline di pandoro e amaretti o tartufi di pandoro, una ricetta ideale per il riciclo del pandoro avanzato durante le feste natalizie. Ogni anno si pone il solito problema: cosa fare con gli avanzi di pandoro e panettone? Così dopo aver preparato lo scorso Natale i tartufi di pandoro e ricotta questa volta li ho provati con gli amaretti. Un bocconcino di dolcezza veramente delizioso che ho farcito con cioccolato, granella di pistacchi, granella alle nocciole e scaglie di mandorle.
Le palline di pandoro si preparano senza cottura (a parte i pochi minuti che occorrono per sciogliere il cioccolato a bagnomaria), una ricetta semplice e veloce che sicuramente apprezzerete!

PROVATE ANCHE:

palline di pandoro
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni18 palline
  • Metodo di cotturaBagnomaria
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàInverno

Ingredienti

Palline di pandoro e amaretti

200 g pandoro
200 ml latte
50 g amaretti
Qualche goccia liquore (all’amaretto)

Per la farcitura

80 g cioccolato fondente
40 g panna fresca da montare
q.b. granella di pistacchi (nocciole e mandorle)

Ricetta

Come preparare le palline di pandoro

Spezzettate il pandoro, bagnatelo con il latte, una spruzzata di liquore all’amaretto e dopo alcuni minuti (appena il pandoro avrà ben assorbito i liquidi) strizzatelo bene con le mani.
Aggiungete gli amaretti tritati finemente e con il composto ottenuto formate delle palline, copritele con della pellicola trasparente per alimenti e ponetele in frigo per farle addensare.

Nel frattempo mettete a sciogliere a bagnomaria ( o nel microonde) il cioccolato fondente insieme alla panna liquida, fatelo raffreddare e trasferitelo in una sac a poche.

Riprendete i tartufi dal frigo e sistemate le palline una accanto all’altra su una gratella che avrete appoggiato sopra un foglio di carta da forno.
Farcite ogni pallina con cioccolato fuso e granella di pistacchi, di nocciole, di mandorle (anche a scaglie). Trasferite ogni tartufo di pandoro in un pirottino di carta e tenete in frigo fino al momento di servire.

Palline con pandoro avanzato e amaretti

Durante le feste natalizie il pandoro avanza sempre…a volte di più a volte di meno. Con la ricetta che vi lascio oggi potete preparare delle deliziose palline pandoro e amaretti da proporre ad amici e parenti che verranno a farvi visita in questo magico periodo dell’anno. Li conquisterete al primo tartufo, ne sono certa!

palline di pandoro

Conservazione e consigli

Conservazione: le palline di pandoro e amaretti si conservano in frigorifero per 2-3 giorni.
Consigli: la dose del cioccolato per la farcitura è soggettiva, potete decidere anche di immergere le palline direttamente nel cioccolato sciolto.
Consiglio l’utilizzo dei pirottini di carta per servire meglio le palline.
Al posto della granella di frutta secca potete distribuire codette colorate zuccherini ecc.

Ricette correlate

Seguitemi su Facebook QUI, su Instagram QUI,  su Pinterest QUI e su Twitter QUI.


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!