AGLIO SOTT’ACETO

aglio marinato

Aglio sott’aceto una ricetta originale per rendere il sapore degli agli sottaceto più delicati, facendo scomparire quasi del tutto l’aroma pungente che li caratterizza. Con questa preparazione saranno molto più digeribili, non vi rimarranno sullo stomaco ed avrete un alito meno pesante.

Gli agli sott’aceto fatti in casa così li preparava mia zia (come anche l’olio piccante al peperoncino) ed il procedimento l’ho sbirciato nel suo ricettario. Li trovo gustosi, originali come antipasto e con gli aperitivi, perfetti serviti con carni bianche e bolliti misti come il lesso; potete anche usarli nelle ricette dove è previsto il loro utilizzo per rendere la pietanza meno pesante.

Mia zia li preparava ponendoli direttamente in un vaso di coccio per non esporli alla luce e per non farli diventare scuri. Naturalmente oggi è più facile reperire i vasetti di vetro, quindi sarà necessario fasciarli con carta d’alluminio o altro materiale, l’importante è che gli agli restino al buio.

Io mi sono divertita a replicare la sua ricetta ed ho usato il basilico visto che è di stagione ma potete sostituirlo anche con la salvia e se vi piace aggiungere anche del peperoncino piccante.
Provate anche voi a fare l’aglio sottaceto insieme a me, e poi fatemi sapere se vi è piaciuto!

Alla prossima ricetta. Apparecchiatelatavola!

aglio sottaceto
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo30 Giorni
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Aglio sott’aceto: ingredienti

Dose per un vasetto da 200 ml. circa
  • 100 gaglio fresco (circa 3 teste)
  • 100 mlaceto di vino bianco
  • 5 gpepe nero in grani
  • 5 gsemi di coriandolo (interi)
  • Qualche fogliabasilico (o salvia)
  • q.b.sale

Per preparare l’aglio sottaceto vi occorre…

…qualche vasetto di vetro da conserva. Io ho utilizzato uno come questo ma vanno benissimo anche quelli con i tappi.
  • Vasetto di vetro

Come fare l’aglio sottaceto

 1 – Separate gli spicchi dalle teste di aglio e privateli della buccia esterna, usate agli freschi perché hanno un sapore meno forte.

2 – Dopo averli puliti metteteli in un vasetto di vetro che avrete ben sterilizzato insieme ai tappi come indicato nelle linee guida del Ministero della Salute, salate leggermente e ricopriteli con l’aceto bianco.

3 – Unite le foglie di basilico (o la salvia) e se sono troppo grandi spezzettatele con le dita, aggiungete il pepe in grani ed i semi di coriandolo interi.

4 – Chiudete il vasetto con il tappo, rivestitelo con carta d’alluminio in modo che non prenda luce e lasciate riposare per 1 mese prima di gustarli.

Gli agli sottaceto preparati così sono ideali come sfiziosi antipasti, con aperitivi o accompagnati con carni bollite; il sapore sarà meno pungente, così non avrete il problema dell’alito pesante!

Conservazione e note

Conservazione: l’aglio sottaceto si può conservare per l’inverno tenuto in luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce e lontano da fonti di calore. Si conserva in vasetti di vetro sterilizzati fasciato con carta d’alluminio. Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa seguite le linee guida del Ministero della Salute.

Note: potete preparare questa ricetta anche sbollentando in acqua e aceto per 1 minuto l’aglio, (devono restare al dente), in ogni caso io preferisco usarli a crudo.

Provateli anche con l’aggiunta del peperoncino piccante.

Ricette antipasti sfiziosi

Ci sono altre ricette sfiziose nel mio blog come la feta greca al cartoccio, le zucchine grigliate sott’olio, i crostini con crema di ceci e cipolle rosse, gli sformatini di zucchine e ricotta con mandorle oppure tornate alla home.

Seguitemi anche su Instagram QUI,  su Pinterest QUI e su Twitter QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!