Crea sito

Panigacci o testaroli

I panigacci o testaroli son un tipico piatto della Lunigiana, realizzati con pochissimi ingredienti: farina, acqua e sale.
L’impasto pur essendo identico differiscono per cottura e per consumo.
I panigacci sono più spessi e vengono usati come accompagnamento a salumi e formaggi molli, come lo stracchino.
I testaroli, invece, vengono tagliati a forma di rombi, bolliti e conditi come una normale pasta.
Entrambi vengono cotti in testi di terracotta o di ghisa.
Non avendo nessuno dei due ho utilizzato una padella.
Ecco la mia ricetta.
Buon appetito!!!!
Leggi anche trofie fatte in casa

Panigacci-o-testaroli
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gFarina di grano duro
  • 200 gFarina 00
  • 500 gAcqua
  • 1 pizzicoSale

Strumenti

  • Ciotola
  • Frusta
  • Bilancia
  • Padella
  • Mestolo
  • Cucchiaio di legno
  • Schiumarola

Preparazione

  1. Per la preparazione dei panigacci o testaroli, versate in una ciotola le due farine e mescolate con un cucchiao di legno.

    Aggiungete un pizzico di sale e versate a filo l’acqua.

    Mescolate con una frusta in modo da evitare la formazione di grumi.

    Dovrete ottenere una pastella liscia e più consistente di quella delle crepes.

    Lasciate riposare il composto per 60 minuti.

    Scaldate una padella antiaderente e versate un mestolo di impasto.

    Lasciate cuocere per 5 minuti, girate la crespella e cuocetela dall’altro lato.

    Continuate fino ad esaurimento dell’impasto.

    Servite i panigacci accompagnati da salumi o formaggi molli.

    Per i testaroli.

    Ponete le crespelle su un piatto da portata, fate raffreddare e tagliate a rombi.

    Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, portate a bollore, salate e cuocete i testaroli.

    Quando i testaroli saliranno a galla saranno cotti.

    Scolateli con una schiumarola e condite come preferite.

    Servite i vostri testaroli ben caldi.

    Buon appetito!!!!

    Per non perdere nessuna ricetta metti mi piace  QUI  sulla mia pagina facebook, seguimi su Instagram e su pinterest

    Aggiungi gruppo di istruzioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.