Crea sito

Insalata di farro ed orzo

L’insalata di farro ed orzo è un piatto gustoso e fresco, ideale da mangiare soprattutto in estate, oltre ad essere ricco di fibre e povero di grassi.

Costituisce un’ottima alternativa alla solita insalata di riso o di pasta e si prepara in pochissimo tempo.

Il suo sapore neutro consente di condirla in svariati modi a seconda dei propri gusti, scegliendo tra verdure, carne e pesce.

Potete prepararla con largo anticipo e servirla.

 

 

 

 

 

Insalata-di-farro-ed-orzo
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    25/30 minuti
  • Porzioni:
    2

Ingredienti

  • 70 g Farro perlato
  • 70 g Orzo perlato
  • 80 g Tonno sott’olio (Scatola)
  • 90 g Simmenthal (Scatola)
  • 1 Chicchi di mais giallo in scatola
  • q.b. Olive nere in salamoia
  • 6/7 Pomodorini ciliegino
  • 2 fette Provolone
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Per la preparazione dell’insalata di farro ed orzo iniziate a sciacquare i cereali  sotto l’acqua corrente più volte fino a quando l’acqua non risulterà limpida.

    Mettete il farro e l’orzo in una pentola con abbondante acqua fredda.

    Portate ad ebollizione, quindi coprite e cuocete a fuoco lento per 25/30 minuti, oppure seguite le indicazioni riportate sulla confezione.

    Aggiungete il sale a cottura  quasi ultimata.

    Scolate i cereali, versateli in una ciotola e fateli raffreddare.

    Se volete velocizzare il processo di raffreddamento potete passarli sotto l’acqua fredda.

    Una volta raffreddato il farro e l’orzo, condite con olio extravergine d’oliva.

    Lavate i pomodorini, tagliateli a metà o a pezzetti ed aggiungeteli ai cereali.

    Unite, poi, il formaggio tagliato a pezzetti, il mais sgocciolato, la simmenthal, il tonno sgocciolato e le olive nere sciacquate e denocciolate.

    Mescolate il tutto e ponete l’insalata di farro ed orzo in frigorifero coperta da pellicola alimentare per almeno 30 minuti.

    Portate a tavola e servite, aggiungendo se serve altro olio extravergine d’oliva.

     

Note

Vi consiglio per motivi di rapidità di utilizzare il farro e l’orzo perlato che non richiedono tempi di ammollo.

Se invece utilizzate il farro e l’orzo decorticato ricordatevi metterli in ammollo per almeno 40 minuti prima di cuocerli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.