Crea sito

Spacca Napoli Friggitelli o friarielli?

Spacca Napoli Friggitelli o friarielli?

Come li adoro quando ti scrocchiano sotto i denti. Credo che pochi l’abbiano mangiati cosi.
Il titolo e tutto un programma “Spacca Napoli Friggitelli o friarielli?” In alcune zone di Napoli e Campania il nome di questi peperoncini cambia. Io preferisco chiamarli friggitelli . I friarielli per me sono la tipica verdura amica fraterna della salsiccia.
Un piatto molto diverso dal solito. I pomodori confit preparati in una certa maniera danno quel tocco di classe al piatto. I friggitelli cotti ad alta temperatura che diventano croccanti (non e facile,ma se ci sono riuscito io , ce la farete anche voi), occhio alla temperatura e la cottura che diventerà velocissima. Sono piccoli accorgimenti che miglioreranno di molto questi peperoncini.

Ci siete tutti?? Allora mettiamoci all’opera. e portiamo l’eccellenza Campana in tavola.

Spacca Napoli Friggitelli o friarielli?
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaAltro
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gpeperoncini verdi (friggitelli o friarielli)
  • 500 gpomodori piennolo del Vesuvio (300 g per il confit e il resto tagliate a paccolelle per la salsa)
  • 4 spicchiaglio (tre per il confit e 1per insaporire la salsa)
  • 20 gbasilico fresco
  • 15 gzucchero
  • 450 mlolio di arachidi per friggere
  • sale dell’Himalaya (rosa)
  • q.b.pepe macinato fresco

Preparazione

  1. Eccomi qui a spiegare passo passo questo must della cucina napoletana ossia “Spacca Napoli Friggitelli o friarielli?”. Parto con il lavare i pomodori, li incido a croce (01) e li passo nell’acqua bollente per qualche minuto (02), Aiutandomi con un mestolo bucato le metto nell’acqua ghiacciata (03).

  2. In questa maniera riesco a spellarli con facilità (04), Le asciugo con carta assorbente e li posiziono su una placca da forno ben distanziati e li condisco con aglio, sale e zucchero (05) e li lascio cuocere in forno per un’ora a 100°. Nel frattempo mi occupo dei friggitelli, li lavo ed elimino i semini (06).

  3. Li friggo mettendoli in una padella con abbondante olia a 160° (07), Li scolo e li metto su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso (08). Nella padella usata per la frittura elimino l’olio e faccio imbiondire un’aglio facendo attenzione di portarlo al punto (color oro) in cui abbia rilasciato tutto il suo aroma (09).

  4. Spacca Napoli Friggitelli o friarielli?

    Ora posso aggiungere i pomodori tagliati a “paccolelle” (10), un minuto di cottura e aggiungo i friggitelli facendoli insaporire per pochissimi minuti (11). Impiatto mettendo al centro del piatto un cucchiaio di pomodori. con una pinzetta prelevo i friggitelli componendoli sul sugo alternando i pomodori confit. Completo con una presina di sale e origano e voilà il piatto e pronto (12).

  5. Spacca Napoli Friggitelli o friarielli?

    Tutti bene o male sanno preparare questi friggitelli. Ma osare con alcune modifiche li avete mai provati?

    Buon Appetito e alla prossima ricetta.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.