Spaghetti con crema di cavolfiore rosa.

Spaghetti con crema di cavolfiore rosa.

Possiamo dire che nel piatto di oggi troviamo l’essenza della cucina tradizionale napoletana. Cavolfiore rosa, alici sotto sale, tarallo napoletano, le colatura di alici di Cetara e l’aglio. Un piatto decisamente dai connotati Natalizi ma sono sicuro che sarà gustato anche  in altre occasioni.

Abbiamo accennato ad alcuni ingredienti molto cari e usati dai napoletani in cucina.  Gli stessi ingredienti che troviamo sulle tavole alla Vigilia di Natale.

Questa volta però doseremo il tutto formando una crema bella saporita che si “sopserà” bene con gli apaghetti.

Seguite la ricetta e i vari passaggi e scoprirete altri ingredienti  che apporterà eleganza e profumi nella preparazione di questiSpaghetti con crema di cavolfiore rosa.

Spaghetti con crema di cavolfiore  rosa.
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

400 g di cavolo rosa lessato (il bianco ha un’altro sapore )
3 filetti di alici dissalate
2 spicchi d’aglio
aromi e spezie (della curcuma e del peperoncino)
2 taralli napoletani sbriciolati
3 cucchiaini di colatura di alici di Cetara
4 cucchiai da tavola di olio di oliva
q.b. di sale

Strumenti

Passaggi

Spaghetti con crema di cavolfiore rosa.

Puliamo il cavolfiore rosa e sbollentiamolo per qualche minuto (01). In una padella metteremo a soffriggere nell’olio l’aglio, le alici dissalate e il peperoncino (02). Imbiondito l’aglio aggiungiamo il cavolfiore rosa (03).

Spaghetti con crema di cavolfiore  rosa.

Poi metteremo anche la curcuma (04) e lo lasceremo cuocere per qualche minuto. Nel frattempo mi sono portato avanti sbriciolando i taralli che serviranno in ultimo per la spolverata finale (05). Cotto il cavolfiore lo metto nel mixer con la colatura di alici di Cetara e frullo il tutto (06).

Spaghetti con crema di cavolfiore  rosa.

Ottenuta la crema l’aggiusteremo di sale e la rimetteremo nella padella (07). Se la crema risultasse densa diluiamola con un po di acqua di cottura della pasta. Al momento che gli spaghetti sono pronti li uniamo nella padella e li faremo mantecare bene con la crema (08). Servo la portata con la granella di tarallo napoletano (09).

Piatto ricco mi ci ficco. E venuto fuori uno spaghetto bello cremoso e buonissimo. Un’idea in piu per le imminenti feste Natalizie. Buon Appetito e alla prossima ricetta.

Vi e piaciuta la mia ricetta? Allora perchè non iscriversi alla mia pagina Facebook “cucina tradizionale napoletana“. Oltre alle ricette di chiaro marchio napoletano c’è spazio anche per la cucina internazionale

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *