Crea sito

Polpo o Polpetti veraci alla Luciana.

Polpo o Polpetti veraci alla Luciana.

Polpo o polpetti veraci alla Luciana e un’altro piatto della cucina tradizionale napoletana. Inizialmente era conosciuto come “Polpo alla Lucia” ed ha origini antiche legate ai pescatori e alla loro tecnica di pesca chiamata ancora oggi “dell’anfora” che consisteva nel sistemare la sera sott’acqua dei vasi di terracotta con dei piccoli sassi bianchi. Quando la mattina rientravano dopo la battuta di pesca notturna raccoglievano i polpi che attirati dal bianco dei sassi si nascondevano sotto le anfore convinti di un rifugio sicuro..

I ” luciani” cosi venivano chiamati i pescatori del borgo di Santa Lucia (per chi volesse visitare il borgo pittoresco che si trova sull’isolotto di Megaride , basta arrivare a Castel dell’Ovo, ovviamente prima deve venire a Napoli ) erano anche dei bravi cuochi e preparavano il loro pescato in un modo semplice e gustoso

Inizialmente i pescatori utilizzavano solo pochi ingredienti “umili” polpo, olio, aglio e olio, poi in seguito si sono aggregati i pomodori, chi utilizza invece le olive e capperi e chi come me ha aggiunto il vino bianco quello buono se no che senso avrebbe. I “luciani” cuocevano il polpo coperto di acqua di mare in una pentola di terracotta e non si doveva mai aprire e da qui nasce anche il detto “o purp’ s’adda cocer’ rint’ all’acqua soja!”

Ho aggiunto il vino un po perche mi piace e anche visto che non potendo utilizzare l’acqua di mare do quella corposità al piatto che lo rende ancora piu gustoso.

Ed ecco a voi spiegata passo passo questa ricetta gustosissima e come si dice a Napoli ” accusi facimm’ una via e duie servizi” il perche e presto detto, con il sugo dei Polpetti veraci alla Luciana potete anche condire un bel piatto di spaghetti o linguine cosi avrete un primo e un secondo e poi la scarpetta sublime. Da provare

Polpetti veraci alla Luciana.
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 peraone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gpolpetti veraci
  • 200 gpomodori pienno del Vesuvio (0 San Marzano interi)
  • 1 spicchioaglio
  • 1manciata di olive nere
  • 4 cucchiaiolio di oliva
  • 1 ciuffoprezzemolo tritato
  • q.b.peperoncino
  • 1 pizzicosemi di finocchietto (non e facoltativo)
  • 1 bicchierevino bianco secco
  • q.b. di sale
  • 1manciata di capperi

Preparazione

  1. Polpetti veraci alla Luciana.

    In una ampia padella faccio soffriggere nell’olio l’aglio il peperoncino e i semi di finocchietto (01). Aggiungo i polpetti e li lascio insaporire (02) e dopo qualche minuto di cottura sfumo con mezzo bicchiere di vino (03).

  2. Sfumata la parte alcolica del vino aggiungo i pomodori (04) e anche dei capperi e olive denocciolate (05). Porto a cottura coprendo con un coperchi e facendo attenzione a che il sugo copra sempre i polpetti. Li servo nei cestini di pane con una manciata di prezzemolo (06).

  3. Polpetti veraci alla Luciana.

    Che aggiungere ancora- Armatevi di un buon pane casereccio e Buon Appetito e alla prossima ricetta.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.