Pollo con bacon alla finta cacciatora.

Pollo con bacon alla finta cacciatora.

Ci sono regole che in cucina possono essere sovvertite, ovvio che non mi riferisco ai dolci che hanno una procedura abbastanza lineare e dove tutto e legato alla chimica anzi…!!! Scienza.

Cosi mi e venuto in mente di stravolgere questo tipo di cottura alla cacciatora proponendo invece il Pollo con bacon alla finta cacciatora.
Nulla di nuovo o di alchimie nascoste ho inventate, Conoscere gli ingredienti, abbinarli, esaltarli, forse e questa la chiave che apre la cucina a tante variabili e dove il gusto ci guadagna.
Per saperlo dovete provarlo e sono sicuro che anche voi piacerà moltissimo.

Pollo con bacon alla finta cacciatora.
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8cosce di pollo
  • 150 gdi bacon
  • 250 gdi pomodori
  • 2cipolle ramate
  • 1 spicchiod’aglio
  • aromi (rosmarino, timo)
  • 1componente alcolica (mezzo bicchiere di brandy e mezzo bicchiere di vini nero.)
  • q.b.di sale

Preparazione

  1. Ecco la preparazione fotografata passo passo per il Pollo con bacon alla finta cacciatora. In una padella capiente mettiamo il bacon e il pollo a rosolare con un filo d’olio (01). Il bacon lo levo un po prima mentre lascio rosolare bene il pollo che poi sfumo con vino e brandy (02). Evaporato l’alcol aggiungo un trito di cipolle e aglio (03) che faccio imbiondire .

  2. Pollo con bacon alla finta cacciatora.

    Aggiungo i pomodori tagliati a pezzettoni (04), faccio cuocere i pomodori e quasi a fine cottura aggiungo le olive denocciolate, metà del rosmarino, il timo e aggiusto di sale (05). Servo il tutto spolverando con il resto del rosmarino e del timo e guarnisco con il bacon croccante (06).

  3. Pollo con bacon alla finta cacciatora.

    Mi e piaciuta moltissimo la mescolanza vino/brandy che ha dato una marcia in piu a tuttala composizione. Vi auguro Buon Appetito e alla prossima ricetta succulenta.

    Vi e piaciuta la mia ricetta? Allora perche non iscriversi alla mia pagina Facebook “cucina tradizionale napoletana“. Oltre alle ricette di chiaro marchio napoletano c’è spazio anche per la cucina internazionale

    Ci fate cosa gradita se la commenterete. Cosi possiamo darvi indicazioni e chiarire qualche passaggio.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.