Crea sito

La ricetta degli spaghetti alla puttanesca.

La ricetta degli spaghetti alla puttanesca.
Voi volete sapere la storia di questo piatto del perche e di come sia nato, vero….!!!!
Neanche io lo so non c’ero a quei tempi, ma con un po di arguzia e buona volontà ho messo insieme una storiella che dissipa forse dubbi. Ma e quella giusta?

Incominciamo col confermare che e nata a Napoli ora la disputa e tra Ischia e i famosi “quartieri Spagnoli” di Napoli dove locande oltre al buon cibo davano anche compagnia ai viandanti e marinai.
Questa leggenda è quella raccontata da Arthur Schwartz nel suo libro “Naples at table”.

Poi ci sta una leggenda molto simpatica sul nome “Puttanesca” Si pensa che il sugo fu inventato su per giù negli anni ’50 da Sandro Petti, uno dei proprietari di un locale notturno molto in voga a Ischia.


Molti raccontano che una sera Petti avesse degli ospiti molto facoltosi della Napoli bene a cena, ma era a corto di ingredienti. L’ora era tardi e la fame degli ospiti tanta, cosi lo supplicarono dicendogli: “ Sig Petti ci faccia una puttanata qualunque”. Petti in quel momento aveva a disposizione solo alcuni pomodori, delle olive e i capperi, realizzato il piatto e visto i commenti superlativi al piatto lo inserì nel suo menù con il nome di “Spaghetti alla Puttanesca” non potendola chiamare puttanata nome poco carino ma questo non lo salvo dagli anatemi (benevoli in fondo) dal vescovo Ernesto De Laurentis a causa di quel termine un po’ volgare . Piatto che poi e stato diffuso e fatto conoscere in tutto il mondo dai turisti che soggiornavano a Ischia.

La ricetta degli spaghetti alla puttanesca un must tutto napoletano conosciuto in tutto il mondo . W la cucina napoletana tradizionale.

La ricetta degli spaghetti alla puttanesca.
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gspaghetti
  • 500 gpomodori piennolo del Vesuvio (in alternativa pomodori da sugo)
  • 100 golive di Gaeta
  • 80 gacciughe sotto sale
  • 90 gcapperi dissalati
  • 1peperoncino (occhio se ci sono i bambini)
  • 4 cucchiaiolio di oliva
  • q.b.sale
  • 1 spicchioaglio
  • 1 pizzicosemi di finocchettoe per guarnire? (A me piace l’origano, molti il prezzemo e alla fine fate vobis)

Preparazione

  1. In una padella capiente metto a rosolare nell’olio, l’aglio (molti poi lo tolgono non capisco il perche), del peperoncino e dei semi di finocchietto (01). Poi aggiungo le alici dissalate e le lascio sciogliere (02), fatto questo aggiungo i pomodori, le olive e i capperi (03).

  2. La ricetta degli spaghetti alla puttanesca.

    Nel frattempo calo la pasta visto che l’acqua bolle e il sugo e pronto (04). Quasi alla fine della cottura unisco gli spaghetti nel sugo (05) e li servo con un pizzico di origano (06).

  3. La ricetta degli spaghetti alla puttanesca.

    La storia o leggenda c’è, la ricetta pure, allora che aspettate a fare questo must della cucina napoletana? Buon Appetito e alla prossima ricetta.

/ 5
Grazie per aver votato!

Leave a Reply

Your email address will not be published.