Crea sito

Frittelle di fiori di zucchina all’orientale.

Frittelle di fiori di zucchina all’orientale.

Alla frittura non si dice mai di no. L’importante e non farne un’abuso smodato, cosi qualche volta lo “sfizzio” di gustarci una bella fritella di “ sciurill e cucuzziell” possiamo pure togliercelo.

Perche chiamarle Frittelle di fiori di zucchina all’orientale? Bella domanda e risposta semplice.
Oltre al classico impasto base delle frittelle di “pasta cresciuta” che potete assaggiare nei vicoli di Napoli, io ho ad aggiunto i fiori di zucchina e anche delle spezie .

Napoli e stata terra di conquista da sempre, la nostra cucina e unica al mondo proprio grazie a queste contaminazioni del passato, un miscuglio di aromi e sapori che noi napoletani siamo stati bravi a mettere insieme a ingredienti poveri esaltando e regalando ai cultori del buon cibo un’altro motivo in piu per visitare la nostra Regione.

Frittelle di fiori di zucchina all'orientale.
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfarina 00
  • 350 gacqua
  • 1 cucchiainodi paprika e curcuma
  • 1uovo intero
  • 300 gfiori di zucchine
  • 50 gprovolone del monaco
  • 1 pizzicopepe e semi di finocchietto
  • 1 cucchiainosale
  • 1 gLievito disidratato
  • q.b.olio di semi di girasole per friggere

Preparazione

  1. Frittelle di fiori di zucchina all’orientale. Da dove incominciare se non dalla foto che riassume quasi tutti gli ingredienti (01)?. Bene! Procedo con lo sciogliere il lievito nell’acqua tiepida insieme al sale e alle spezie (02). Aggiungo la farina un po alla volta, facendo in modo che venga assorbita bene prima di versarne altra (03).

  2. Ora ci aggiungo un uovo e il pepe (04), il formaggio grattugiato (05) e i “ sciurill e cucuzziell” fiori di zucchine (06).

  3. Frittelle di fiori di zucchina all'orientale.

    A questo punto amalgamiamo il tutto e lo lasceremo riposare coperto in un luogo fresco per due ore (07). Trascorso il tempo necessario per la lievitazione, metto sul fuoco una padella con abbondante olio per friggere, appena l’olio giunge a temperatura aggiungo l’impasto a ” cucchiaiate colme” nell’olio aiutandomi con un secondo cucchiaio (08), le lascio colorire e una volta cotte le metto sulla carta assorbente per togliere l’eccesso di olio semmai dovesse capitare. Ora possiamo gustare le nostre pizzelle di “ sciurill e cucuzziell” (09).

  4. Frittelle di fiori di zucchina all'orientale.

    Che aggiungere ancora a queste delizie fumanti… Io avevo fame e cosi ancora calde le ho tagliate e messo all’interno delle buone fettine di provola affumicata e dei pomodorini, connubio perfetto e vi auguro Buon Appetito e alla prossima ricetta.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.