Crea sito

Filetto di nasello all’acqua pazza.

Filetto di nasello all’acqua pazza.
La tecnica di cottura “all’acqua pazza” e nata tra Ponza e Napoli. I pescatori durante le loro battute di pesca cuocevano i pesci di grossa taglia con acqua di mare, pomodorini piennolo del Vesuvio , aglio, olio e il prezzemolo che non mancava mai. Questa cottura che esalta le carne pregiata dei pesci blasonati (spigola, orata, cernia, pesce San Pietro ecc ecc), và bene anche per le taglie piccole. Oggi gli amici mi hanno sfidato portandomi dei filetti di nasello surgelati. A me piacciono molto queste sfide…. Ma ora che ci penso..!!! Vuoi vedere che con la scusa del…” voglio vedere ora come te la cavi” mi fanno cucinare sempre a me..!!!
Loro giocano sul velluto, sanno che davanti alle sfide non mi tiro mai indietro e poi mi piace la loro compagnia.

Cosi ho provato a cucinare con dei pomodorini del Vesuvio e dell’aglio fresco del mio orto questo filetto di nasello all’acqua pazza, pochi ingredienti , immancabile il prezzemolo anch’esso del mio orto e alla fine stanno tutti gongolando con un pezzetto di pane (rigorosamente casareccio) alla ricerca della scarpetta.

Questa volta ho voluto tenermi sul tradizionale, ma dovete provare anche la mia ricetta della spigola all’acqua pazza cucinata sempre con questa tecnica ma con alcuni ingredienti nuovi per questa cottura
.

Anche il nasello surgelato si e comportato bene, un’ottimo ingrediente e con questa cottura e andato a nozze.
Da riprovare di nuovo..

Filetto di nasello all'acqua pazza.
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfiletto di nasello surgelati.
  • 250 gpomodori piennolo del Vesuvio
  • 2 spicchiaglio
  • 4 cucchiaiolio di oliva
  • 1 mazzettoprezzemolo
  • 1peperoncino
  • q.b.sale
  • 1 pizzicopepeoncino e semi di finocchietto

Preparazione

  1. In una padella aggiungo l’olio e facciosoffriggere l’aglio con i semi di finocchietto e peperoncino (01). Aggiungo poi i pomodori con un pizzico di sale (02). In questa maniera perderanno la loro acqua di vegetazione e incominceranno a caramellarsi (03).

  2. Filetto di nasello all'acqua pazza.

    Arrivati a questo punto aggiungo i filetti di nasello ancora surgelati , una parte del prezzemolo tritato e un mestolo d’acqua (04). Nel frattempo abbrustolisco alcune fette di pane (05). Aggiusto di sale il nasello e lo servo adagiando sulle fette di pane tostate e completo con altro prezzemolo (06).

  3. Filetto di nasello all'acqua pazza.

    Davvero molto buono e scommessa vinta. Buon Appetito e alla prossima ricetta. Io vi aspetto tutti qui.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.