Dita degli Apostoli alla napoletana.

Dita degli Apostoli alla napoletana.

Dolce o salato la ricetta di oggi ..???

Grazie al mio lavoro di fotografo prestato anche alla cucina incontro spesso gente nuova e scopro Comuni dell’entroterra Campano e ogni volta porto con me ricordi bellissimi e qualche ricetta antica.

Nei giorni scorsi sono stato a S. Filomena a Mugnano del Cardinale. Mi ricordo da bambino quando facevamo la gita al Santuario della Madonna Montevergine. Dopo avere visitato il Santuario e sentita la messa si scendeva verso S. Filomena per andare a mangiare nei ristoranti del posto. .

Il bello non e la ricetta in se per se ma la cosa buffa e divertente e che quando una nonnina piu intraprendente incomincia a raccontarla, subito si fa un capannello di persone anziane, le donne con i capelli sempre coperti da un foulard ( ‘u maccatur) e gli uomini che una volta preso coraggio ognuno vuole raccontare la sua versione.. Praticamente esco sempre da quei “comizi” divertenti con decine di ricette e tutte diverse.

Qualcosa però l’ho imparata e scoprendo che le “.Dita degli Apostoli alla napoletana”. e una ricetta antichissima e che forse nasce in Calabria ma contendersela ci sta pure la Sicilia. Assodato che e un dolce, chiesi del perche fosse salata questa…!!! La risposta fu: Giuvinò nun ve pigliate collere. loro la fanno sul a Carnevale o a jurnat ri muort, nui a facimm sempre.

Ho voluto scoprire in rete l’etimologia di queste Dita degli Apostoli e non ho scoperto quasi nulla pertanto e una ricetta che nasconde bene la sua nascita. Strano venirne a conoscenza nel Comune di Mugnano del Cardinale. Pura coincidenza Apostoli e Cardinale o hanno un filo conduttore Comune…???

Se conoscete la vera storia delle Dita degli Apostoli, noi siamo qui e ve ne saremo grati.

Dita degli Apostoli alla napoletana.
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Ingredienti per 5 frittatine con un padellino da 20 cm

4 uova
1 cucchiaio da tavola di farina
100 g di latte
100 g di formaggio grattugiato
250 g di prosciutto cotto
400 g di salsa con pomodori freschi e misti
1 spicchio d’aglio
del pepe e del basilico
q.b. di sale
1 velo d’olio

Strumenti

Passaggi

Dita degli Apostoli alla napoletana.

Prepariamo una salsetta con dei pomodori misti (01), Mentre la salsa si cuoce uniamo le uova in una ciotola (02) e aggiungiamo, il sale la farina il pepe e metà del formaggio grattugiato (03) e mescoliamo bene.

Dita degli Apostoli alla napoletana.

Diluiamo la crema all’uovo con del latte (04) e prepariamo delle piccole frittatine (05), cuocendole in un padellino piccolo e unto d’olio. Mettiamole a raffreddare sul tavolo da lavoro quando sono ben cotte (06).

Dita degli Apostoli alla napoletana.

Farciamole con la provola, il prosciutto crudo e del formaggio (07), volendo si puo aggiungere anche un cucchiaio di salsa. Arrotoliamole e adagiamole in un contenitore doveavremmo messo un po di salsa sul fondo e ricopriamole con altra salsa il formaggio e il pepe (08). Inforniamo il tutto a 200° per circa 10/15 minuti e serviamole calde aggiungendo del basilico (09)

Qualcuno potrebbe dire…. Ma sono solo delle crepes, ma vi assicuro chesono tutt0altra cosa, forse il misticismo che aleggia intorno a questa ricetta.

Vi e piaciuta la mia ricetta? Allora perchè non iscriversi alla mia pagina Facebook “cucina tradizionale napoletana“. Oltre alle ricette di chiaro marchio napoletano c’è spazio anche per la cucina internazionale

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.