Crea sito

Crema pasticcera alla vaniglia.

Crema pasticcera alla vaniglia.

Crema pasticcera alla vaniglia.

Oggi parliamo della crema pasticcera. Questa versione invece e alla vaniglia. La crema pasticcera dicevamo… e molto conosciuta e apprezzata da tutti noi in cucina. In pasticceria e nelle nostre case si usa moltissimo oggi, questo forse dovuto anche alla facilità con cui si puo crearla.

Oltre a utilizzarla per farcire torte e ottima anche cosi come dolce di fine pasto.

Ma sappiamo come farla?  Siiiiii…!!! Sono contento per voi. E forse dopo questa lettura ne saprete un pò di più anche voi..

Per una buona crema pasticcera si eseguono dei passaggi che ci sono stati tramandati dalla passato  e che oggi si sono persi un pò.  La cottura non deve mai superare i 90° e bisogna riportare subito la crema al di sotto dei 52° non appena questa inzia a solidificarsi nella pentola.

Ci proviamo??

******************* INGREDIENTI ************************

500 gr di latte intero

110 gr di zucchero semolato.

40 gr di amido di maio o di riso

4 rossi d’uovo

Semi di una stecca di vaniglia

Buccie di limone (facoltativo)

************************** PROCEDO*******************

Crema pasticcera alla vaniglia.

Iniziamo a versare il latte nella pentola (1). Incidiamo con la punta di un coltello una stecca di vaniglia,  preleviamo i semini (2). e uniamoli insieme alla corteccia nel latte che porteremo ad ebolizzione (3).  

Crema pasticcera alla vaniglia.

In una ciotola metteremo quattro rossi d’uovo ( 4). Aggiungeremo poi lo zucchero (5) e li monteremo per qualche minuto il tempo che il tutto si amalgami bene,  il mio consiglio e di non montarli del tutto non c’e bisogno, tutta fatica sprecata se seguiremo tutto alla lettera (6).

Crema pasticcera alla vaniglia.

Aggiungiamo l’amido di mais e lo incorporiamo all’ impasto (7). Intanto il latte che avremo messo sul fuoco e giunto al punto di bollore, ne preleviamo un pò con il mestolo e lo verseremo al composto, questo servirà a scioglierlo e previene la formazione di grumi, aggiungiamo ora il resto del latte, mescoliamo bene il tutto e versiamolo nella pentola (8). Mettiamo a solidificare la crema a  bagnomaria (9). Quando e della consistenza desiderata  lo verseremo in una pentola  e con una frusta la mescoleremo velocemente. In questo modo porteremo la temperatura intorno ai 52/50°. Meglio ancora se la pentola e stata poggiata su  cubetti di ghiaccio.

La crema e ormai pronta, versiamola in una ciotola e spolveriamo di zucchero la superficia, questo trucchetto serve a far rimanere morbida la superfice della crema. Mettiamo in frigo e dopo 30 minuti e già pronta per l’uso.

Crema pasticcera alla vaniglia.

Buon appetito a tutti e alla prossima ricetta.

UA-107773005-1