Crea sito

Carnevale e il migliaccio napoletano.

Carnevale e il migliaccio napoletano.

Non lasciatevi ingannare dal titolo, oggi preparo il migliaccio napoletano mà  non quelloche conoscono tutti mà la versione arricchita con la pasta ” i ferellini” (spaghetti di semola di grano duro sottilissimi tanto che vengono chiamati anche ” capelli d’ Angelo”). Bene..!!! Questa versione anch’essa conosciutissima a Napoli hà delle accomunanze con  due tipi di dolci buonissimi uno e il Kunafa un dolce tipico Egiziano e poi c’è la pastiera dolce di ferellini  dolce nato a Torre del Greco. Questi tre dolci oltre ad avere in comune come ingredienti la pasta hanno anche in comune le spezie e questo fà pensare che abbiano un filo che li lega  insieme.

Il migliaccio napoletano e uno dolce che viene preparato durante il periodo di carnevale ed e anche una sorte di segnatempo delle feste che secondo le tradizioni napoletane chiude il periodo delle feste Natalizie e apre quella Pasquali.

Carnevale e il migliaccio napoletano.
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 minuti per la pasta + la cottura al forno. di circa 90 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 porzioni
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 400 g Ricotta di pecora
  • 100 g Semolino
  • 100 g Spaghettini (Tipo ferellini)
  • 6 Uova intere
  • 750 g Latte intero
  • 750 g Acqua
  • 50 g Burro
  • 100 g Di canditi misti
  • Un cucchiaini Cannella in polvere
  • 2 cucchiai Acqua di fiori d'arancio
  • Un pizzichi Sale

Preparazione

  1. Carnevale e il migliaccio napoletano.

    Una buona regola e sicuramente preparare tutti gli ingredienti in anticipo(1), in questo modo avremo sempre sottomano quello che ci occore per la realizzazione della nostra ricetta. Mettiamo in una pentola il latte e l’acqua naturale(2), quando inizia a bollire caliamo poco alla volta il semolino e gli spaghetti  che avremo sminuzzato(3).

  2. Carnevale e il migliaccio napoletano.

    Lascio cuocere per qualche minuto e mescolando sempre ma fuori dal fuoco verso lo zucchero(4) e il burro(5) mescolo bene il tutto e lo lascio raffreddare. In una ciotola aggiungo alla ricotta di pecora i canditi, la cannella e l’acqua di fiori d’arancio, dopo avere mescolato bene l’aggiungo al semolino e spaghetti(6).

  3. Carnevale e il migliaccio napoletano.

    Ora ci aggiungo le uova(7) mescolo bene e verso nella tortiera foderata con carta da forno il composto(8), Inforno  a 180° per circa un’ora e mezza, saranno pronte quando la superficia e bella dorata(9).

  4. Carnevale e il migliaccio napoletano.

    E anche quresta e fatta,  il risultato finale poi ci ripagherà da tanta attesa. Buon Appetito e alla prossima ricetta.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

UA-107773005-1