Crea sito

Braciola di peperoni alla napoletana.

Braciola di peperoni alla napoletana.

Il peperone, un’ortaggio molto consumato in questo periodo.
Tante sono le ricette , insomma diciamo che si presta molto a farci fare bella figura con il suo sapore e colore.
Ma c’è sempre una voce fuori dal coro (ovviamente parlo di me, nessuna allusione a chicchessia) che in cucina si diverte a stravolgere usi e costumi consolidati.
Oggi per voi ho provato la Braciola di peperoni alla napoletana. Tipo questa braciola tradizionale
L’utilizzo delle materie prime fresche e di alta qualità aggiungono l’equilibrio perfetto.

A Napoli benevolmente lo chiamiamo “puparuol” , molti scherzosamente lo affibbiano a persone “credulone”. Ma io mo’ me l’aggia magnà sta Braciola di peperoni alla napoletana.


Sotto quando leggerete gli ingredienti affianco troverete la grammatura che per un napoletano e poco piacevole, noi siamo per la classica ” pesatura a sentimento” E questo che rende il nostro cibo molto buono.

Braciola di peperoni alla napoletana.
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4peperoni
  • 1melanzana
  • 45 gpistacchi sminuzzati
  • 60 gpecorino romano
  • 50 guva sultanina
  • q.b.pepe
  • 1 mazzettobasilico
  • q.b.sale
  • 1cipolla bianca (tagliata a rondelle finissime)
  • 4 cucchiaiolio di oliva

Ingredienti per la passata di pomodoro

  • 1 kgpomodori maturi piennolo del Vesuvio

Preparazione

  1. Braciola di peperoni alla napoletana.

    Dopo avere arrostito i peperoni sulla brace, cerco di tenerli intatti quando tolgo la pellicina indigesta (01). Taglio la melanzana a dadolini ma poco importa perche andranno frullate (02). In una padella con abbondante olio friggo la melanzana (03).

  2. Cotte le melanzane le frullo (04) e spalmo un po di crema sul peperone bello disteso (05). Poi aggiungo dei pistacchi e l’uva sultanina (06).

  3. Poi completo con tutti gli altri ingredienti (07). Io intanto per velocizzare già mi ero preparato la salsa mettendo i pomodori tagliati a “pacchetelle”con una bella manciata di basilico (08), poi li ho macinati attraverso il passaverdure (09).

  4. In un’ampia padella ho messo l’olio le braciole di peperoni che ho avvolto e fermate con gli stuzzicadenti e le cipolle (10). Poi ho aggiunto la salsa allungandola con un mestolo d’acqua e ho portato tutto a cottura cercando di tenere sempre un po sciolta la salsa che con i succhi del peperone diventa una cremina (11). Ho servito con del basilico fresco spezzettato a mani e del buon pane casereccio.

  5. Braciola di peperoni alla napoletana.

    Un’aggettivo per definire questo piatto…. Non ve lo dico dovete scoprirlo rifacendolo e poi lo giudicherete. Buon Appetito e se vi e piaciuta condividetele. A Napoli diciamo “quand chiu ne’ simm’ chiu bell’ parimm’!.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.