Spaghetti al baccalà croccante

la ricetta spaghetti al baccalà croccante, con carciofi, e mollica di pane, tutto il sapore in un primo piatto, ricetta trovata in un giornale di quelli dimenticati in un cassetto, fatta per la prima volta, ed è stato subito amore, una bontà unica, a chi piace il pesce piacerà molto questa ricetta anche perché non è difficile, anzi, sono 3 passaggi e basta, andiamo a scoprire come si fa..

spaghetti al baccalà croccante

Spaghetti al baccalà croccante

INGREDIENTI: per 4 persone

  • 320 gr di spaghetti
  • 300 gr di baccalà sotto sale (già bagnato)
  • 2 carciofi
  • 1 limone
  • mollica di pane
  • sale, olio extravergine di oliva, q.b.

Se volete seguirmi su Facebook, sono QUI

spaghetti al baccalà croccante

altri miei primi piatti li trovate anche QUI e QUI

PREPARAZIONE:

La sera prima, mettete a bagno il vostro baccalà, avendo prima tolto gran parte del suo sale sotto l’acqua corrente fredda, la mattina, cambiate l’acqua e strofinate il pezzo di baccalà con le mani per togliere l’eccesso di sale, cercando di farlo almeno 2 volte prima di cuocerlo.

Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, tagliate le punte, togliete il fieno all’interno, tagliate a fettine sottili e metteteli a bagno in una ciotola con del acqua e suco di limone fino al momento di utilizzare.

Scaldate abbondante olio extravergine di oliva a bassa temperatura, ideale intorno agli 80°, scolate il baccalà dalla sua acqua di riposo, asciugate con della carta da cucina e fatte cuocere nel’olio per 15 minuti, in pratica si cuoce, non si frigge, perché l’olio non arriva mai alla temperatura di frittura se abbassate la fiamma, cosi facendo il baccalà sprigiona tutto il suo sapore, resta cotto ma asciutto e non assorbe olio, fidatevi!!

scolate i carciofi, asciugateli e metteteli in una padella antiaderente con un filo di olio evo, fate cuocere finchè diventano teneri, nel frattempo, scaldate l’acqua per cuocere la pasta.

Quando i carciofi sono cotti, aggiungete nella padella il baccalà ormai cotto, e 2 manciate di pane grattugiato, fatte insaporire per bene il tutto, il pane grattugiato assorbirà l’olio in eccesso attaccandosi al baccalà e ai carciofi. Cuocete la pasta e quando è al dente, scolatela dentro la padella con il condimento, aggiungendo 2 cucchiai di acqua di cottura, fatte insaporire e asciugare l’acqua, condite con sale, se piace anche una grattata di pepe nero, servite,e…

BUON APPETITO con gli spaghetti al baccalà croccante !!!

Precedente Dolce versato con la ricotta Successivo Torta stracciatella ricetta facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.